L'esperienza multimediale del Sublimotion di Ibiza (Spagna), proposta dallo chef Paco Roncero nell'Hard Rock Hotel dell'isola

Quando si presenta l’occasione di cenare nei migliori ristoranti del mondo, il rischio è che le papille gustative abbiano l’imbarazzo della scelta di fronte alla carta che elenca le tante prelibatezze offerte. Come rendere l’esperienza davvero indimenticabile? Il modo migliore è spesso quello di scegliere un menu degustazione, che dia l’opportunità di provare diverse portate. Un lusso che, in alcuni casi, può però costare parecchio caro. Ecco per voi la classifica delle proposte più esclusive del pianeta.

Al top c’è senz’altro l’innovativa formula del Sublimotion dello chef spagnolo Paco Roncero: situato all’interno dell’Hard Rock Hotel di Ibiza, questo originalissimo ristorante propone una cena-spettacolo della durata di tre ore riservata a sole 12 persone all’interno di una sala supertecnologica studiata per stimolare tutti e cinque i sensi. Certo, il prezzo non è da poco, si aggira intorno ai 1.500 euro a persona, ma l’esperienza è davvero unica e impegna uno staff di 25 persone: il doppio degli ospiti! Suoni, proiezioni e molto altro accompagneranno la vostra cena anche se vi fermerete all’Ultraviolet di Shanghai, ristorante sperimentale dello chef Paul Pairet. Qui dovete mettere in conto di rimanere per circa quattro ore, per gustare 20 portate e vini abbinati. Prezzo dell’esperienza (che condividerete con soli altri nove commensali)? Sui 280 euro, ma lieviteranno se vorrete provare abbinamenti alternativi in termini di drink (cocktail, infusi, birre e quant’altro potete immaginare) o eventi speciali.

Più tradizionale ma non per questo meno esclusiva è la proposta del Guy Savoy, a Parigi. Per provarlo dovrete scegliere Innovations et inspirations en 18 séquences e sborsare 490 euro a commensale: potrete guastare in una sola cena ostriche, caviale, funghi, tartufi, aragosta e molte altre gioie del palato. Già che siete a Parigi potreste prendere in considerazione anche il Restaurant Le Meurice Alain Ducasse o l’Alain Ducasse au Plaza Athenee, entrambi da 380 euro bevande escluse. Se siete disposti a volare in Giappone fermatevi invece da Kitcho, dove lo chef Kunio Tokuaka presenta piatti che sembrano vere e proprie opere d’arte: circa 10 portate vi costeranno 54 mila yen, ossia quasi 400 euro.

Dall’altra parte del globo, anche gli Stati Uniti hanno proposte interessanti per i gourmet: quelle a base di sushi del Masa a New York (circa 450 dollari, 20-25 assaggi) e dell’Urasawa a Beverly Hills sui 400 euro, 30 bocconcini), l’opulenta offerta Joël Robuchon di Las Vegas (440 dollari, 18 piatti) e la degustazione del Saison di San Francisco (400 dollari per 15-20 portate, bevande escluse).

RANKING RISTORANTE LOCATION
1 Sublimotion Ibiza (Spagna)
2 Ultraviolet Shanghai (Cina)
3 Guy Savoy Parigi (Francia)
4 Kitscho Arashiyama Honten Kyoto (Giappone)
5 Masa New York (Usa)
6 Joël Robuchon Las Vegas (Usa)
7 Le Meurice Alain Ducasse Parigi (Francia)
8 Alain Ducasse au Plaza Athenee Parigi (Francia)
9 Saison San Francisco (Usa)
10 Urasawa Beverly Hills (Usa)