Connettiti con noi

Articolando

Altro che “bamboccioni”

Jannik-Sinner Jannik SinnerCredits: © Getty Images

Tra le molte notizie che ci hanno bombardato in questi ultimi tempi, la vittoria di Jannik Sinner negli Open di tennis in Australia (e poi a Rotterdam) è stata inequivocabilmente quella sulla quale si è discusso di più. Il giovane tennista altoatesino è sempre più valutato e non esclusivamente per gli indiscutibili meriti sportivi. Leader politici, aziende multinazionali e non fanno a gara per manifestare vicinanza al ragazzo. D’altra parte, si sa che sul carro dei vincenti tutti vogliono salire. Siamo, però, assolutamente certi che lui sia così pronto ed intelligente da capirlo.

I valori esternati da questo appassionato e determinato atleta fanno intendere come si possano raggiungere risultati eccellenti attraverso dedizione e rinunce, ma che la “fatica” è nulla rispetto a quanto si può a posteriori godere in termini di soddisfazione e successi. Un messaggio forte in contesti come quelli odierni. Sinner si esprime in modo semplice ma mai banale, ringrazia sempre chi lo aiuta quotidianamente nella sua professione, rispetta i suoi avversari e ama la sua famiglia. Dà grande valore ai rapporti personali, agli amici. Non è particolarmente devoto ai Social, perché li ritiene superficiali e non totalmente trasparenti. Rammenta in ogni intervista che è inutile proporsi sorridenti per pubblicizzare uno stato d’animo sereno quando, al contrario, si sta vivendo un momento differente.

Essere e non apparire… È un grande esempio per tutti questo ragazzo. Altro che “bamboccioni”! Per ora niente foto patinate utilizzate ad hoc. Ci sono i risultati dalla sua che hanno ben altro peso, e lui lo sa. Sinner ci investe con questa incredibile semplicità e lo fa facendoci percepire quanto sia rilevante la passione per la professione scelta e per le proprie cose. Sarebbe alquanto positivo se molti giovani riflettessero sul suo percorso, perché il più forte, attraverso i continui risultati e l’intelligente dedizione, lascia orme importanti e determina profondi cambiamenti. Il resto poco conta. Si sa che nel percorso la fortuna è componente rilevante, va però totalmente supportata. E poi siamo consapevoli che solo la continuità è garante del vero successo.