David di Donatello: i vincitori della 68esima edizione

I tre film con più nomination si sono divisi equamente i principali premi in palio (quattro a testa).

David-di-Dondatello-Le-otto-montagne

Si è conclusa la 68° edizione dei David di Donatello, l’equivalente del premio Oscar per il cinema del nostro Paese, assegnato dall’Accademia del cinema italiano. La cerimonia, che ha visto il conduttore Carlo Conti affiancato da Matilde Gioli, si è rivelata parecchio “diplomatica” rispetto alle candidature annunciate a fine marzo. I tre film con più nomination – vale  a dire Esterno NotteLa Stranezza e Le Otto Montagne – si sono divisi equamente i principali premi in palio (quattro a testa).

Il Miglior Film ai David di Dondatello 2023

Il Miglior Film è andato a Le Otto Montagne di Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersh, che ha trionfato anche come Miglior Sceneggiatura non originale, fotografia e sonoro. Il film/mini-serie Esterno Notte, di Marco Bellocchio, presentato anche all’ultimo Festival di Cannes, ha portato a casa il premio come Miglior Regia e quello come Miglior Attore protagonista per Fabrizio Gifuni, che ha battuto l’agguerrita concorrenza delle coppie Ficarra & Picone e Borghi & Marinelli. Al film La Stranezza di Roberto Andò sono andati però altri premi, come il David al Miglior Produttore, Miglior Scenografia, costumi e sceneggiatura originale.

Sul sito ufficiale della manifestazione tutti i vincitori della 68esima edizione:

© Riproduzione riservata