Connettiti con noi

Lavoro

Yahoo! licenzia 2 mila dipendenti

Ufficializzata una riduzione pari al 14% del personale. I tagli serviranno a produrre risparmi per 375 milioni di dollari l’anno. L’ad Thompson: “Un’azienda nuova e coraggiosa richiede la difficile decisione di eliminare posti di lavoro”

Al via una profonda riorganizzazione interna in Yahoo!, la famosa Internet company ha confermato le indiscrezioni di inizio aprile annunciando tagli al personale pari a duemila persone, in tutto il 14% dei suoi dipendenti. L’obiettivo, si spiega in una nota, è quello di rendere “più snello e con maggiori profitti” il portale web da 700 milioni di utenti. Il programma di tagli permetterà a Yahoo! di risparmiare 375 milioni di dollari all’anno. “Stiamo intensificando i nostri sforzi nel nostro core business e ridispiegando le nostre risorse nelle nostre più urgenti priorità – ha dichiarato il nuovo amministratore delegato Scott Thompson – Le azioni di oggi sono un importante passo verso una nuova e coraggiosa Yahoo. Sfortunatamente, il raggiungimento di questo obiettivo richiede la difficile decisione di eliminare posti di lavoro. Noi abbiamo una profonda stima della nostra gente – ha concluso – di quello che hanno fatto”.