Italia spaccata sul fronte manager

Se la Lombardia è il posto più probabile per trovare lavoro, in regioni come Basilicata, Sardegna e Calabria fare il dirigente è più unico che raro. L’elaborazione di Manageritalia dei dati Istat sul fronte occupazione

Lombardia, Lazio, Piemonte, Emilia Romagna e Liguria. Sono queste le Regioni d’Italia a più alto tasso di occupazione per i dirigenti italiani; qui si conta, infatti, la più alta concentrazione italiana di manager. Tutt’altro discorso, invece, per quanto riguarda i lavoratori, che potrebbero avere più fortuna in Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. È il bilancio dell’indagine condotta da Manageritalia sui dati Istat riguardanti il tasso di disoccupazione in Italia. L’elaborazione dell’associazione di rappresentanza dei manager, quadri e dirigenti, evidenzia un’Italia spaccata in due sul fronte lavoro: se la Lombardia guida la classifica con 1,6 dirigenti occupati ogni cento lavoratori – seguono Piemonte (0,96%), Emilia Romagna (0,82%) e Liguria (0,8%) – le regioni del Sud Italia sono quelle a più bassa managerialità. In Basilicata e Sardegna (0,18%) e Calabria (0,17%) fare il dirigente è più unico che raro.

Tabella 3 – Presenza manager (dirigenti e dirigenti più quadri) in Italia rispetto ai lavoratori dipendenti per regione (2011)

REGIONI ERIPARTIZIONI GEOGRAFICHE

Classifica

Presenza di dirigenti ogni 100 dipendentiPresenza quadri e dirigenti ogni 100 dipendenti

Lombardia

11,64,66

Lazio

21,364,46

Piemonte

30,963,55

Emilia-Romagna

40,822,92

Liguria

50,82,99

Friuli-Venezia Giulia

60,612,44

Veneto

70,592,4

Toscana

80,492,44

Trentino-Alto Adige/Südtirol

90,481,92

Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste

100,361,65

Umbria

110,361,67

Marche

120,341,71

Abruzzo

130,331,38

Molise

140,31,18

Campania

150,261,55

Puglia

160,221,41

Sicilia

170,211,48

Basilicata

180,181,25

Sardegna

190,181,35

Calabria

200,171,27

Bolzano/Bozen

0,49 1,88

Trento

0,47 1,96

Nord

1,08 4,60

Centro

0,87 4,11

Mezzogiorno

0,23 1,67

TOTALE

0,83 3,80

© Riproduzione riservata