Marco Pontini a.d. della nuova media company Friends & Vivo Multimedia

Dopo l'addio a Radio Italia il manager dà vita a una nuova idea imprenditoriale grazie alla collaborazione con Friends&Partners e Vivo Concerti

Nasce Friends & Vivo Multimedia, nuova media company specializzata nel settore dell’intrattenimento, per i brand che vogliono posizionarsi nel mondo del live entertainment. A guidarla nel ruolo di amministratore delegato sarà Marco Pontini, la cui idea imprenditoriale è stata sposata da Friends&Partners e Vivo Concerti, operative in Italia ed entrambe controllate dal gruppo tedesco Cts Eventi.La mission della NewCo, unica nel suo genere, è quella di considerare gli eventi live come un vero e proprio media, per poter così offrire ai brand l’opportunità di entrare nel mondo della musica e dell’intrattenimento dal vivo attraverso progetti specifici e qualificati, conoscendo i target di riferimento. Per la prima volta la società permetterà così di unire reach e target al mondo della musica, aprendo così alla possibilità per le aziende di investire in campagne sempre più capillari e personalizzate.

«Oggi comincia un nuovo capitolo della mia vita e anche una nuova possibile prospettiva di considerare la musica dal vivo», dichiara Pontini. «Sono molto felice di iniziare questa avventura e credo che il potenziale di questa media company, già numero uno del settore per qualità e quantità degli artisti rappresentati live, sia immenso. Il live è un media, il più potente ed efficace che ci sia. Il nostro obiettivo è quello di dare, la possibilità ai brand e ai centri media di avere a disposizione dati in continuo aggiornamento, concreti e approfonditi, da cui partire per la costruzione delle loro iniziative branded. Una nuova opportunità nel comparto musicale».

Grazie a Friends & Partners e Vivo Concerti infatti, la nuova società potrà garantire fin dalla sua nascita una reach estremamente estesa, tramite la produzione di 3 mila show all’anno, raggiungendo così 5 milioni di persone e rappresentando i live di 140 artisti italiani, 50 internazionali e 45 dj. Questa copertura qualificata è riconoscibile per fasce d’età, stili di vita e area geografica: una targettizzazione con anagrafica finale precisa e dettagliata ottenuta da anni di vendita online dei biglietti, facilmente assimilabile a quella dei nuovi digital media.

Chi è Marco Pontini

Milanese, 54 anni, Marco Pontini ha fatto il suo ingresso a Radio Italia, dove negli ultimi tre anni ha ricoperto il ruolo di vicepresidente, nel 2005: la sua nomina ha coinciso con la strategia voluta dal presidente Mario Volanti di rafforzamento e rilancio del gruppo. Diventato direttore generale marketing e commerciale nel 2009, Pontini ha contribuito al rinnovamento del palinsesto e dell’immagine coordinata, sviluppando partnership d’eccellenza in ambito sportivo, musicale, teatrale e culturale. Parallelamente Radio Italia, al terzo posto tra le radio italiane più ascoltate, ha conquistato la leadership sui social, attraverso i quali raggiunge più di 3,8 milioni di persone e si è definitivamente affermata in ambito digital. Laureato in economia e commercio alla Cattolica di Milano, Pontini nel 1995 è con Claudio Cecchetto a Radio Capital, nel 1996 passa a Radio e Reti alla guida delle iniziative speciali e degli eventi di tutte le radio della concessionaria pubblicitaria. Nel 2001 entra nel gruppo Forumnet della famiglia Cabassi come direttore generale. Segue l’acquisizione della Compagnia della Rancia, società di produzione di musical di cui diventa amministratore delegato. Nel gennaio 2004 entra nel board dell’European Arenas Association che racchiude le più importanti strutture polifunzionali d’Europa diventandone vicepresidente. Nel Gennaio 2014 entra nel consiglio di amministrazione di Monradio in qualità di consigliere con delega alla gestione di R101 per la parte editoriale e marketing e assume il ruolo di direttore editoriale e marketing di R101.

© Riproduzione riservata