Viacom ci riprova contro YouTube

La holding ricorre in appello contro lo sentenza dello scorso giugno

Viacom ci riprova contro YouTube. Il gruppo Viacom sta predisponendo un ricorso in appello contro Youtube per tentare di sovvertire l’esito (ufficializzato lo scorso mese di giugno) della disputa legale contro il sito di video sharing controllato da Google. La vicenda risale però al 2007 e riguarda una ingente richiesta di risarcimento – circa 1 miliardo di dollari – avanzata dalla holding che detiene Paramount contro YouTube che avrebbe trasmesso, lucrandoci, materiale video in grandissima quantità coperto da copyright. Proprio su questo concetto si basa la contromossa di Viacom che, nella sua memoria, afferma come YouTube non solo avrebbe distribuito materiale video in maniera illecita ma avrebbe sfruttato queste risorse producendo ingenti profitti.

© Riproduzione riservata