Pace fatta tra Facebook e Yahoo!

Firmato un accordo che pone fine alla guerra dei brevetti e segna l’inizio di una collaborazione sulla pubblicità on line

Se non puoi sconfiggere il tuo nemico (o la guerra è troppo dispendiosa) alleati con esso. Facebook e Yahoo! hanno annunciato di aver sottoscritto un accordo che, oltre e metter fine alla “guerra dei brevetti”, segna l’inizio di una nuova collaborazione sul terreno della pubblicità on line. Lo scorso marzo Yahoo! aveva fatto causa al social network fondato da Mark Zuckerberg, accusandolo di aver commesso violazioni su dieci brevetti inerenti la pubblicità sul web. Brevetti dei quali, in qualche modo, anche Facebook rivendicava la paternità. Difficile quindi per la Corte federale di San Josè, nel Distretto Nord della California, risolvere la questione in tempi rapidi e con una decisione incontrovertibile. Ora, la questione si chiude con l’arrivo di un comunicato congiunto delle due aziende, nel quale si annuncia un «accordo definitivo per lanciare un partenariato sul fronte della pubblicità e per porre fine a tutti i ricorsi pendenti tra le due società in materia di brevetti». Secondo i termini dell’intesa, recita la nota «le parti hanno intenzione di cooperare per promuovere e distribuire meglio» gli annunci pubblicitari sulle due piattaforme.

© Riproduzione riservata