Connettiti con noi

Media

Paramount: da Sony Pictures e Apollo maxi offerta da 26 miliardi

Affiancato dal Partner del private equity Aaron Sobel, il Ceo di Sony Tony Vinciquerra rilancia per l’acquisizione del conglomerato americano proprietario, tra gli altri, di Cbs e Paramount+

Paramount Sony Apollo Credits: Photo by Michael M. Santiago/Getty Images

Nuovo rilancio per acquisire Paramount Global, il conglomerato americano controllato al 77% dalla National Amusements della famiglia Redstone. Secondo quanto riportato da The Wall Street Journal, Sony Pictures e il fondo di private equity Apollo Global Management avrebbero presentato un’offerta da 26 miliardi di dollari all-cash. Un rilancio, che porta la firma del Ceo di Sony Pictures Tony Vinciquerra e di Aaron Sobel, partner di Apollo, che arriva a poche ore dal termine della trattativa in esclusiva avviata dalla stessa Paramount con la SkyDance Media di David Ellison.

I dettagli dell’offerta Sony-Apollo per Paramount

Il quotidiano statunitense fornisce ulteriori dettagli circa la proposta di Sony e Apollo: il primo diventerebbe azionista di maggioranza di Paramount, mentre Apollo una quota di minoranza, cedendo a Sony il controllo operativo della media company proprietaria, tra gli altri, degli Studios di produzione e dei canali Mtv, Comedy Central, Cbs e del servizio di streaming Paramount+.

L’offerta dei due gruppi includerebbe l’assunzione del debito di Paramount, stimato intorno ai 14,6 miliardi di dollari. Per Sony e Paramount sarebbe un rilancio dell’interesse nei confronti di Paramount: Apollo aveva infatti già presentato la sua proposta al board del gruppo giorni prima dell’inizio delle trattative esclusive con Skydance. Apollo aveva inoltre già tentato di acquistare gli studi cinematografici di Paramount per 11 miliardi di dollari.