Google Spaces, il nuovo social network punta sui gruppi

L’applicazione studiata da Big G è una chat collettiva per condividere interessi e progetti

Dopo Plus, Google è pronta a lanciarsi di nuovo nel variegato mondo dei social network. E lo fa strizzando l’occhio ai gruppi: si chiama Spaces l’ultimo progetto di Mountain View, e punta a diventare uno spazio di condivisione per interessi in comune.

GOOGLE SPACES. Quello scelto da Google è un campo dove si possono contare numerosi concorrenti: i gruppi, infatti, sono un contesto già dominato da Facebook, Whatsapp e affini. Perciò, Google punta su una chat collettiva potenziata di tante funzioni che renderanno ancora più facile organizzare una vacanza, discutere su una passione comune o dibattere su argomenti interessanti: Spaces darà la possibilità di accedere a Google Search, YouTube e Chrome senza lasciare l’applicazione, e condividere i contenuti con gli altri membri del gruppo.

IN ARRIVO. Spaces si configura dunque come una classica chat aperta a più membri, ma implementa le possibilità di condivisione di contenuti, puntando a creare uno spazio per qualsiasi necessità e argomento, invitando i propri amici a parteciparvi mediante messaggi, e-mail o altri social network. Google Spaces verrà testata alla conferenza per gli sviluppatori a Mountain View, al fine di condividere i contenuti dell’evento in Rete; presto l’applicazione verrà resa disponibile per Android e iOs; esisterà anche una versione desktop e una per il mobile web.

© Riproduzione riservata