Ita Airways-Lufthansa, la Commissione Ue dà l’ok con riserva

Ita Airways-Lufthansa, la Commissione Ue dà l'ok con riserva

La Commissione Ue ha espresso un primo parere tecnico positivo sull’accordo per l’acquisizione del 41% di Ita Airways da parte di Lufthansa, con un investimento di 325 milioni di euro, seppure con qualche riserva. Il giudizio definitivo sarà ufficializzato entro il 4 luglio 2024.

L’Antitrust europeo, come sottolineato in un articolo del Sole 24 Ore, sta facendo circolare una bozza di intesa tra i gabinetti dei commissari per radunare eventuali spunti o contrarietà: questa raccolta di informazioni dovrebbe terminare entro mercoledì.

Ita Airways – Lufthansa: un’intesa da 830 milioni di euro

L’intesa tra le due compagnie aeree costituirebbe un primo passo che porterebbe in seguito Lufthansa ad acquisire il 90% di Ita Airways, per arrivare poi al controllo totale con un investimento complessivo stimato in 829 milioni di euro.

I due operatori sono già andati incontro alle richieste di Bruxelles sotto diversi punti di vista, ad esempio introducendo una diminuzione dei loro voli a corto e medio raggio da Fiumicino a Linate e al contempo aprendo alla concorrenza una decina di rotte in partenza da Fiumicino e Linate verso Germania, Belgio Svizzera e Austria.

“Credo che in questi giorni si sia lavorato ancora molto intensamente, duramente”, ha commentato il ministro dell’Economia italiano, Giancarlo Giorgetti. “Diciamo che la data è fissata, sono convocati sposi e testimoni. Tutto può accadere. In questo momento credo che convoleremo a nozze, però tutto può essere. Le tanto sospirate nozze. Sono convocati sposa e testimoni però potrebbe anche non presentarsi il Don Abbondio della situazione”.

© Riproduzione riservata