Connettiti con noi

Business

Borsa, fiducia nella Bce: Milano chiude a +1%

Scende l’indice Pmi in Europa, sale in Italia. Ma con l’euro ai minimi la palla passa a Draghi: attesa per le nuove misure di sostegno che potrebbero essere annunciate domani 4 dicembre

L’indice Pmi in discesa frena le Borse europee ma rilancia l’Italia. Così Piazza Affari chiude a +1%, mentre i progressi di Parigi (+0,08%) e Francoforte (+0,38%) sono stati più limitati e Londra ha terminato le contrattazioni in calo. Bene Madrid con un rialzo dell’1,18% in attesa del vertice Bce di domani 4 dicembre che potrebbe annunciare il qe con l’euro ai minimi da due anni sul dollaro a 1,2314,

A spingere al rialzo la Borsa italiana è stata Fca (+4,19%), dopo i dati positivi sulle immatricolazioni negli Stati Uniti. Sorridono le banche, in particolare le popolari: Bpm (+2,69%), Banco Popolare (+2,61%) e Bper (+2,59%), in attesa del 2015, che potrebbe essere l’anno decisivo per la riforma della governance di questi istituti di credito. Di segno opposto Banca Mps (-1,73%). S

Il petrolio Wti recupera terreno e sale dell’1,69% a 68,02 dollari al barile.