Connettiti con noi

Business

Vendite al dettaglio in crisi: a giugno -2,6%

Commercio in sofferenza. Il settore alimentare registra vendite appena sopra lo zero, male anche farmaci (-2,9% in un anno) e abbigliamento (-2,3%)

architecture-alternativo

Crescita zero per il retail a giugno, che registra un blocco rispetto a maggio e una flessione del -2,6% su base annua. Sono i dati dell’Istat che mostrano come il commercio continui a essere sofferente, nonostante il bonus Irpef di 80 euro “iniettato” nelle buste paga degli italiani. Rispetto a maggio i dati per le vendite del settore alimentare sono scoraggianti: il retail si mantiene appena sopra lo zero su base mensile con un +0,1%, mentre, rispetto al confronto annuo, scivola al -2,4%. Vanno male anche gli altri settori (con un -0,1% congiunturale e un -2,8% tendenziale), ad esempio il settore farmaci registra un -2,9% annuo e quello dell’abbigliamento un -2,3%.

Credits Images:

© Guido Bramante/Flickr

Scarica le App