Connettiti con noi

Business

Pil, rivisti al ribasso i dati 2015

La crescita scende dallo 0,8% allo 0,7%. Ma cresce il dato 2014

Il Pil italiano nel 2015 è cresciuto dello 0,7%. L’Istat ha rivisto al ribasso la stima preliminare dello scorso marzo che prevedeva una crescita dello 0,8%. Nonostante la revisione, il rapporto deficit/Pil nel 2015 si è attestato al 2,6% confermando in questo caso le stime. Così anche il debito pubblico italiano ha segnato l’anno scorso quota 132,2% del Pil (dal 131,8% del 2014), contro il 132,7% atteso. Nel 2015 la pressione fiscale in rapporto al Pil si è attestata al 43,4%, invariata rispetto al dato del 2014. Sono stati rivisti anche i dati relativi al 2014, quando il Pil italiano è cresciuto dello 0,1%, con una revisione al rialzo di 0,4 punti percentuali rispetto alla diminuzione di 0,3 punti percentuali stimata a marzo.

Credits Images:

© Getty Images