Connettiti con noi

Business

Sei un aspirante startupper? Unilever cerca te

Aperte le candidature per la prima edizione di uno speciale Lean Startup Program in collaborazione con Peekaboo: due mesi di formazione, un Pitch Day e la possibilità di creare e lanciare la propria startup insieme alla multinazionale Unilever

Una selezione di aspiranti startupper con profili business tra marketer, designer e developer da scegliere in base a profilo, idee e motivazione; sfide in settori strategici di business; la velocità caratteristica di un metodo nuovo di fare impresa e l’esperienza di una multinazionale: sono gli elementi principali della speciale edizione del Lean Startup Program che Peekaboo, pre-acceleratore di impresa di Roma, sta organizzando per Unilever Italia e che prenderà il via nella sede romana dell’azienda il prossimo 20 novembre.

Lo speciale Lean Startup Program con Unilever

Per questa sfida si cercano persone molto motivate, creative e con una forte attitudine imprenditoriale (info e candidature qui) che, una volta passata la selezione, in due mesi di lezione, dovranno confrontarsi con una serie di sfide proposte da Unilever su alcuni dei brand storici dell’azienda. La metodologia Lean Startup, grazie a una continua verifica del prodotto o servizio sul mercato di riferimento, permette di validare in tempi rapidi le soluzioni individuate con un evidente risparmio in termini di tempo e costi.

L’obiettivo del programma di formazione

Obiettivo del programma sono nuovi target da raggiungere – i Millennial soprattutto – attraverso una strategia che unisca la messa a punto di nuovi canali di vendita allo studio delle nuove modalità di acquisto, da affiancare a quelle tradizionali. Giovani in movimento, sempre connessi, che cambiamo spesso idea e acquistano nei momenti più diversi della giornata: è a questo quasi imprendibile target che i futuri startupper dovranno pensare. E che, soprattutto, dovranno conquistare.

LEGGI ANCHE: PERCHÉ DEVI CONOSCERE IL METODO LEAN STARTUP

Un nuovo modo di fare innovazione

Al termine del percorso, si terrà un Pitch Day durante il quale i partecipanti potranno presentare i progetti al top management di Unilever per poi passare a creare una startup in grado di scalare il mercato, proprio con la multinazionale come partner industriale. “Con Peekaboo stiamo portando avanti un percorso che è cominciato due anni fa dalla sfida di sviluppare e sperimentare nuovi modi di fare innovazione”, spiega Angelo Trocchia, presidente e a.d. di Unilever Italia. “Sono convinto che non serva andare nella Silicon Valley o a Bangalore per fare innovazione e, in Unilever, crediamo fortemente nell’apporto generato dall’incontro virtuoso tra innovazione e giovani talenti esterni all’azienda”.

Credits Images:

© Štefan Štefančík