Connettiti con noi

Business

Cda Rai: confermato l’addio di Santoro

Sì alla deroga per Fabio Fazio a La7, ancora in stallo il rinnovo del contratto a Serena Dandini e la tutela legale per Milena Gabanelli

È stata confermata dai sindaci della Rai la non necessità di sottoporre al cda il contratto di Michele Santoro. Il giornalista è dunque ora tecnicamente un ex dipendente Rai con una buonuscita di 2,3 milioni di euro e per lui potrà essere contemplata soltanto una collaborazione esterna. Siglato invece ieri il contratto triennale del conduttore Fabio Fazio. L’accordo prevede un compenso di 1,8 milioni e include una deroga unica per la primavera del 2012 inerente il format (diverso da Vieni via con me) che il conduttore presenterà a fianco dello scrittore Roberto Saviano sulla rete La7. Non solo, il contratto siglato prevede 64 puntate in tre anni, quattro speciali della trasmissione Che tempo che fa su RaiTre e altri quattro da definire ma sul genere di Vieni via con me. Ancora in stallo, invece, sia il contratto di Serena Dandini per la conduzione del talk show Parla con me, che il discorso sulla responsabilità legale della Rai rispetto alla trasmissione Report di Milena Gabanelli. Infine, per quanto riguarda gli accordi destinati alla fiction: il cda Rai ha approvato i contratti de Il generale dei briganti, prodotta da Ellemme, Tutti pazzi per amore 3 di Publispei e Né con te, né senza di te della Ares Film. Tutte e tre sono già in lavorazione.

Credits Images:

Michele Santoro