Connettiti con noi

Business

Brand Finance 500: Apple al top, debutta Conad

Con l’ingresso in classifica dell’insegna della gdo, salgono a nove i marchi italiani

Salgono a nove i marchi italiani nella classifica Brand Finance 500 del 2022, merito dell’ingresso di Conad al 484esimo posto, debutto dovuto a una crescita complessiva del 27% rispetto allo scorso anno e un rafforzamento del marchio pari al 9%. Non solo, tranne Ferrari (che scende al 258esimo posto perdendo ben 68 posizioni) , in questa edizione del ranking tutti gli altri brand tricolori hanno guadagnato posizioni. Gucci fa +9 e raggiunge il 108esimo posto con un valordi di 18 miliardi di dollari; Enel ha raggiunto invece quota 144 con un salto di dieci posizioni, grazie a un valore in crescita del 14% (13,5 miliardi di dollari); seguono Eni e Intesa Sanpaolo, rispettivamente 193esima e 205esima (con un balzo di 55 posizioni). È poi la volta di Generali, 239esima (+15 posizioni per un valore finanziario di 8,5 miliardi di dollari), Poste Italiane 266esime (+51 posizioni e una valorizzazione da 7,8 miliardi di dollari) e Tim, 284esima (+44 posizioni e una valorizzazione di 7,4 miliardi di dollari).

Apple ancora al top, cresce TikTok

Guardando la classifica a livello globale, sul podio troviamo ancora una volta big come Apple, Amazon e Google. La società di Cupertino h ftto segnare un aumento del 35%, raggiungendo così i 355,1 miliardi di dollari, valore più alto mai registrato in classifica, e una valorizzazione complessiva vicina ai 1.300 miliardi di dollari.Al netto della valorizzazione finanziaria è invece il servizio di messaggistica WeChat ad aggiudicarsi, per la seconda volta, il titolo di marchio più forte al mondo, con 93,3 punti su 100. Infine, da segnalare il boom di TikTok, che con una crescita del 215% ha raggiunto quota 59 miliardi di dollari ed entra nel ranking direttamente al 18esimo posto.

Credits Images:

Apple Store in Fifth Avenue