Mediaset: sì a una alleanza internazionale, ma senza Vivendi

Marina Berlusconi (© Pier Marco Tacca/ Getty Images)

Mediaset intende portare avanti un progetto internazionale per diventare il primo network a livello europeo: lo ha confermato Marina Berlusconi, presidente di Fininvest (controllante di Mediaset con una quota del 44,17%), alla presentazione del bilancio Mondadori. Al momento il gruppo sta parlando con tutti gli operatori (era circolato il nome di ProSiebenSat, smentito però dalla stessa Mediaset) e un accordo potrebbe arrivare entro la fine dell’anno. Da questo accordo quasi certamente sarà esclusa Vivendi, il cui patron, Vincent Bolloré, è stato definito dalla manager «il vicino di casa che nessuno vorrebbe avere», spiegando che lui e i suoi collaboratori «riescono ad arrecare danni molto rilevanti agli altri danneggiando allo stesso tempo anche loro stessi». Nel corso del cda Mediaset di questa mattina si deciderà come gestire la presenza di Vivendi e della sua fiduciaria Simon, esclusi dalla precedente assemblea.