I giocatori della squadra dilettantistica Bromley F.c. si sono fatti disegnare un Qr-code sulla testa per Betfair, la più grande community mondiale di scommesse on line

La parola d’ordine di questa nuova puntata di Sport & Comunicazione è stupire, sempre e comunque. Il Manchester United si presenta con ben due case history, a conferma della vitalità marketing del club di Sir Alex Ferguson: da un lato la novità assoluta per il calcio, non solo inglese, della sponsorship delle maglie di “allenamento” (grazie all’accordo con Dhl). Dall’altra la campagna pubblicitaria, dove antico e nuovo sono sapientemente mixati, a supporto dello sponsor cileno Concha y Toro (partner dei Red Devils con il marchio di vini Casillero del Diablo). Advertising fuori dagli schemi, infine, per i calciatori del Bromley, club dilettantistico britannico. Tutti rasati con il Qr-code scolpito sulle teste. Inquadrandole con il telefonino, i tifosi hanno potuto accedere al sito Betfair mobile (partner di questa operazione one-shot) e scommettere sulla partita in corso. Ultima frontiera delle sponsorship e della comunicazione aziendale.

MANUTD, LO SPONSOR SEGUE L’ALLENAMENTO…

Per la prima volta nella storia del calcio è stato siglato un contratto milionario per apporre un brand commerciale sulle maglie di allenamento. È il caso del Manchester United (Premier league inglese), legato a filo doppio, per i prossimi quattro anni, alla Dhl (per un valore economico stimato superiore ai 46 milioni di euro). L’operazione conferma le potenzialità marketing e di creatività dell’intero staff commerciale dei Red Devils, sempre alla ricerca di nuove forme di “matrimonio” per generare ricavi da reinvestire nel progetto sportivo. Dhl sarà presente anche all’interno dello stadio (il mitico Old Trafford), nel programma stagionale di hospitality e nella comunicazione istituzionale riservata ai top sponsor.

… E PERSINO I BRINDISI!

Fa parte, da pochi mesi, del pool dei 12 partner commerciali del Manchester United. Concha y Toro, casa vinicola cilena, ha deciso di celebrare la partnership stretta con il team britannico (attraverso il brand Casillero del Diablo), lanciando, a sorpresa, uno spot internazionale, dove il fascino dell’antico è stato mescolato perfettamente con l’immagine di alcuni dei calciatori più rappresentativi dei Red Devils (come il centravanti Wayne Rooney). Lo spot mostra una squadra ideale di cavalieri medievali giocare all’Old Trafford in un tripudio di luci e di fuoco, prima di arrivare al marchio del Diablo, che, casualmente, ricorda quello stilizzato dei Red Devils.

TESTE CON QR-CODE PER BETFAIR

Nel Regno Unito la scommessa sportiva è una istituzione. Ed è per questo motivo che Betfair, la più grande community di betting on line al mondo, ha utilizzato le teste dei calciatori del Bromley F.c., una rappresentativa dilettantistica, per testare una nuova forma di advertising. In occasione di un turno preliminare della FA cup, infatti, i giocatori di questo club minore sono scesi in campo con le teste completamente rasate e con un Qr-code disegnato da Daniel Johnson, il parrucchiere dei campioni della Premier league. I tifosi presenti allo stadio, inquadrando con i loro smartphone i Qr-code dei calciatori, hanno potuto scommettere on line sulla piattaforma di Betfair mobile (partner commerciale dell’iniziativa).