Bitcoin, il valore torna a salire: +250% in sei mesi
Image by Clifford Photography from Pixabay 

 

È un successo particolare e altalenante quello del Bitcoin. Dopo l’exploit iniziale, per due anni la moneta virtuale è rimasta un po’ in sordina, registrando un netto calo. Ora, invece, fa segnare un nuovo boom: dall’inizio dell’anno è cresciuta del 250%, tanto da aver guadagnato circa 10 mila euro. Ciò significa che chi ha investito 4 mila euro, oggi se ne ritrova fra le mani 14 mila.

CHI SONO E CHI SI CREDONO DI ESSERE LE CRIPTOVALUTE +

Per quali ragioni la criptovaluta ha risalito la china? Semplice: perché è ritornata in auge. Dopo che agli inizi del 2018 aveva toccato la quota un po’ folle di 20 mila dollari, era entrata in crisi, ma negli ultimi tempi, probabilmente anche per la decisione di Facebook di lanciare una sua moneta virtuale, il Bitcoin è tornato a far parlare di sé. E questo sembra aver contribuito a farne aumentare prezzo e valutazione. Ora non resta che aspettare per capire se l’arrivo della Libra di Mark Zuckerberg avrà effetto negativi o positivi sulla sua “antenata”: anche se c’è da dire che si tratta di due cose ben diverse. Il Bitcoin, infatti, è indipendente da governi e istituzioni finanziarie ed è soggetto a grandi fluttuazioni, mentre la moneta di Facebook sarà legata a un paniere di valute statali e quindi sarà stabile.