Dal profilo Facebook di Pernigotti

Secondo quanto reso noto dall'agenzia di stampa radiocor, sono cinque e tutte italiane le aziende interessate a rilevare la divisione I&P di Pernigotti, impegnata nella produzione e commercializzazione di preparati per gelaterie artigianali e pasticcerie. La vendita del ramo d'azienda è stata decisa durante il Consiglio di amministrazione che si è tenuto lo scorso 14 dicembre e l'incarico è stato affidato a Vitale e Associati spa. Le trattative, come risulta a Radiocor, sono in corso e nel giro di sei settimane dovrebbe concludersi l'accordo con una delle cinque aziende candidate. Prosegue anche la ricerca di acquirenti per Pernigotti, i cui dipendenti sono dal 5 febbraio in Cassa integrazione. Il 20 marzo a Roma ci sarà un incontro tra l'advisor Sernet e le aziende interessate a rilevare l'impianto (il marchio la proprietà turca non intende alienarlo). I pretendenti sarebbero tre, tutti terzisti. Tra questi una importante cooperativa di Torino impegnata nell'alimentare e Laica, azienda del novarese specializzata nella produzione di cioccolato. Non è tramontata l'ipotesi che a rilevare l'azienda possa essere un fondo indiano menzionato più volte anche in passato. Il fondo sarebbe però interessato a rilevare anche il marchio.