Fastweb: 20 trimestri consecutivi di crescita. Vola il mobile

Fastweb continua inarrestabile la strada verso il successo. Per il ventesimo trimestre consecutivo, infatti, fa registrare una crescita importante. Nei primi sei mesi del 2018, ha aumentato utenti e fatturato: i clienti hanno raggiunto quota 2,5 milioni, il 4% in più rispetto al secondo quadrimestre 2017, e i ricavi sono saliti a 1.011 milioni di euro, il 10% in più rispetto al periodo corrispondente dello scorso anno. Bene anche l’Ebitda (earning before interest depreciation and amortization), che al 30 giugno 2018 ha raggiunto i 310 milioni di euro, in crescita dell’5% rispetto al 2017 sulla base di dati confrontabili. Del resto, l’azienda sta seguendo una strategia ben precisa e punta in alto: lo dimostra il fatto che gli investimenti sono schizzati a 297 milioni di euro, pari al 29% dei ricavi.
In particolare, Fastweb sta cercando di espandere la rete ultra broadband di Fastweb, che al 30 giugno era disponibile in 16 milioni di abitazioni, di cui 8 con rete proprietaria.

Il futuro di Fastweb appare roseo

La strategia di Fastweb di investire sulla fornitura di servizi convergenti, coniugando qualità dei servizi erogata sulla migliore rete 4G e 4G plus a una politica di totale trasparenza, si sta confermando vincente. Fra l’altro, le cose sono destinate a migliorare ulteriormente: grazie all’accordo per acquisire da Tiscali la licenza per 40 Mhz di spettro nella banda 3.5 Ghz e il ramo di azienda Fixed Wireless Access, infatti, Fastweb potrà avviare il deployment – già dal 2019 – di una rete 5G a partire dalle principali città italiane.
Da segnalare anche le ottime performance del segmento mobile: 1.280mila le SIM attive, in crescita del 45% rispetto alle 880mila SIM attive nel secondo trimestre 2017.