© Allison Joyce/ Getty Images

Sono cento, sono i paladini dell'hi tech che supporteranno l’innovazione tecnologica del nostro Paese, tanto voluta dal premier Matteo Renzi che li ha investiti della missione di digitalizzare l'Italia.

INSEGNARE E PROMUOVERE IL DIGITALE. Il team di “evangelisti” del digitale sarà capitanato dal giornalista Riccardo Luna, primo Digital Champion scelto dal presidente del Consiglio a fine settembre.

Diversamente dai suoi predecessori, Roberto Sambuco (ex capo della Comunicazione del ministero per lo Sviluppo economico), Agostino Ragosa (ex direttore dell’Agenzia per l’Italia digitale) e Francesco Caio (commissario dell’Agenda Digitale istituita dal fu governo Letta) che avevano assunto l'incarico solo formalmente, Luna si occuperà di promozione e alfabetizzazione digitale (ragion d’essere per cui la carica è stata istituita nel 2012).

OBIETTIVO 8 MILA.  Il progetto che promuoverà la digitalizzazione dell’Italia ha l’obietto di coinvolgere, entro gennaio prossimo, i rappresentanti di ogni Comune d’Italia per raggiungere la quota di 8 mila Digital Champions.

Intanto inizia la cavalcata dei primi cento “campioni” del digitale, scelti tra le numerose candidature inviate al portale digitalchampions.it.