Connettiti con noi

Sostenibilità

Sostenibilità e inclusione tra i pilastri del Salone del Risparmio 2021

Il rispetto dell’ambiente e la promozione di un approccio responsabile agli investimenti sarà al centro dell’undicesima edizione dell’evento, che torna al Mico dal 15 al 17 settembre. Già superati i 2.700 iscritti

La sostenibilità è un fattore trasformativo che sta avendo una portata dirompente sulle attività economiche: si tratta di un cambiamento che investirà per intero i modelli di business attuali e il risparmio gestito può assumere un ruolo centrale nella costruzione del futuro. Proprio per questo, in occasione dell’11° edizione del Salone del Risparmio ci sarà un percorso tematico interamente dedicato alla sostenibilità e inclusione, un’iniziativa che riafferma l’impegno di Assogestioni nella diffusione della cultura della sostenibilità e nella promozione di un approccio responsabile agli investimenti.

E sta proprio a simboleggiare l’impegno nell’affrontare la sfida ambientale il progetto Alberi infiniti, una nuova iniziativa di Assogestioni che prende il via proprio al Salone con la costruzione di uno spazio verde di 600 mq nell’area antistante il suo ingresso. Grazie all’adesione al progetto Forestami, Il Salone del Risparmio donerà quest’anno alla Città di Milano 625 piante. Hanno aderito all’iniziativa Amundi, Arca Fondi Sgr, BlackRock, Eurizon e J.P. Morgan Asset Management.

La conferenza di chiusura (venerdì 17 settembre, ore 14.30 – Sala Silver) dal titolo Visioni sostenibili. Strategie per l’ambiente e la società sarà dedicata proprio alla sfida ambientale e vedrà la partecipazione di Roberto Cingolani, ministro della Transizione Ecologica, e di Irene Tinagli, presidente della Commissione per i problemi economici e monetari del Parlamento europeo. A tenere il keynote speech sarà il neurobiologo vegetale Stefano Mancuso. L’esperto offrirà spunti di riflessione esplorando il mondo vegetale e illustrando la necessità di una trasformazione radicale per fronteggiare la minaccia del cambiamento climatico. Tra i temi che affronterà, ci sarà anche quello dell’innovazione di modelli organizzativi ispirati al mondo vegetale.

Assogestioni è inoltre impegnata a promuovere la diversità e l’inclusione come elemento chiave per costruire un’industria competitiva e contribuire allo sviluppo sostenibile. L’associazione organizzatrice del Salone ha infatti affidato al Politecnico di Milano una ricerca sullo smart working nelle Sgr che verrà presentata giovedì 16 settembre (ore 16.45 – Sala Red 2) nella conferenza intitolata Smart working, da necessità a scelta di inclusione in cui interverrà anche la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti. L’obiettivo dell’indagine è approfondire la diffusione attuale e l’interesse per il futuro di iniziative di remote working nel settore. Il tutto con l’obiettivo di promuovere benessere, engagement e inclusione delle persone.

È stata anche lanciata la 5° edizione di ICU – Il tuo Capitale Umano, il programma ideato per favorire l’incontro tra i giovani e il mondo del lavoro nell’asset management e che vedrà il 17 settembre (ore 09:15 – Sala Red2) il suo momento culminante con una conferenza sul ruolo e l’evoluzione del capitale umano nell’era digitale.

Continua intanto la forte crescita degli investimenti ESG che saranno il focus del 2° rapporto Censis-Assogestioni sulle scelte di investimento degli italiani. Lo studio, che verrà presentato al Salone il 15 settembre (ore 12.00 – Sala Silver), è incentrato sulla percezione degli investimenti sostenibili da parte dei risparmiatori e del mondo della consulenza finanziaria e sulla propensione ad allocare lo stock di liquidità oggi inattivo su strumenti con impatto positivo in termini Esg.

Credits Images:

L'evento, in programma dal 15 al 17 settembre sia inpresenza al MiCo di Milano che online su FR | VISION, ha già registratooltre 2.700 iscritti