Connettiti con noi

Attualità

Buon compleanno Lego: 60 anni fa il primo mattoncino

Nel 1958 venne definito il design del celebre mattoncino, che da generazioni libera la fantasia di giovani e adulti

Sono passati 60 anni da quando la semplice idea di aggiungere dei tubi all’interno di mattoncini cavi in plastica, diede vita a uno dei giochi più conosciuto al mondo: il mattoncino Lego. Da quel momento, i set Lego sono sempre stati legati alla gioia di costruire, dando la possibilità a ogni bambino (o adulto) di dar forma alla sua fantasia. “Il nostro sistema nasce dall’immaginazione e dalla curiosità dei più piccoli, ruota attorno ai mattoncini che possono essere continuamente uniti e smontati. Le combinazioni possibili sono infinite (solo sei mattoncini Lego “2×4” possono essere combinati in più di 915 milioni di modi possibili, ndr): unico limite la fantasia”, ha affermato Julia Goldin, direttore marketing del gruppo danese. “Questo permette ai giovani di mantenere le proprie menti aperte e continuare a esplorare soluzioni creative sviluppando alcune delle capacità utili per affrontare il 21° secolo come la creatività, la collaborazione e la capacità di problem solving”.

La storia dei mattoncini Lego

Nonostante il gruppo Lego abbia iniziato a produrre mattoncini in plastica sin dal 1949 (il fondatore del gruppo Lego, Ole Kirk Kristiansen, lanciò i primi mattoncini chiamati Automatic Binding Bricks) il mattoncino, come lo conosciamo noi, nacque più avanti: ci vollero diversi anni d’iterazioni prima di arrivare a ottenere la forma che è divenuta un’icona, che non è cambiata significativamente. Quattro anni dopo, nel 1953, il nome fu cambiato in Lego Mursten (traduzione danese di “mattoncino Lego”) e furono prodotti in cinque colori diversi: bianco, rosso, giallo, blu e verde. I mattoncini originali erano cavi, e offrivano ai bambini la possibilità di costruire modelli che potevano, però, crollare se mossi o ribaltati. Malgrado i bimbi già giocassero con i mattoncini privi dei caratteristici tubicini che permettono ai mattoncini di oggi di unirsi perfettamente, la famiglia Kristiansen lavorò per aumentare il loro potere d’incastro fino al 1958, quando finalmente si raggiunse il design del mattoncino Lego, identico a quello attuale.

Il design unico e l’impegno del gruppo verso la qualità durante i sei decenni passati, fanno si che due mattoncini Lego, prodotti a 60 anni di distanza, si possano incastrare perfettamente ancora oggi.

Credits Images:

Le celebrazioni per  il 60° compleanno dell’indimenticabile mattoncino sono in programma per il 28 gennaio 2018