Chi svolge queste professioni ha più probabilità di tradire il partner

L’indagine del sito di incontri Victoria Milan rivela gli ambienti dove il tradimento è più frequente. Le donne infedeli sconsigliano una storia con un collega

Banchieri e broker sono tra i più propensi a tradire in amore. È questo il risultato che emerge da un’indagine condotta dal sito di incontri extraconiugali Victoria Milan su un campione di oltre 5500 donne che tradiscono il proprio partner. Secondo la ricerca, il lavoro porta chi opera nel settore finanziario ad assentarsi da casa più spesso di altre professioni, ancora di più di piloti e assistenti di volo; di medici e infermieri. Da lì nascerebbe la maggior propensione al tradimento.

TRADIRE AL LAVORO. In base al sondaggio, pubblicato dal quotidiano inglese The Mirror, il 65% delle donne infedeli ha affermato di trovare un amante sul posto di lavoro, anche se quasi tutte (l’85%) sconsigliano di finire a letto con un collega: il sondaggio suggerisce che la relazioni in ufficio rende il lavoro più emozionante e divertente, oltre al fatto che risulta più facile nascondere una relazione sul luogo di lavoro al proprio partner; va però considerato che in caso di rottura si è costretti a lavorare fianco a fianco con l’ex amante.

LA CLASSIFICA DEGLI AMBIENTI AD ALTO RISCHIO: 1. Finanza (Banchieri, broker, analisti…) 2. Aviazione (Piloti, hostess, steward e commissari di bordo…) 3. Sanità (Dottori, infermieri, personale sanitario…) 4. Azienda (Manager, amministratori delegati, segretarie…) 5. Sport (Atleti, istruttori, agenti) 6. Arte (Musicisti, modelle, attori, fotografi…) 7. Intrattenimento notturno (Dj, ballerine, camerieri…) 8. Comunicazione (Giornalisti, Pr, comunicatori…) 9. Legale (Avvocati, segretarie, procuratori, giudici…) 10. Altri settori

© Riproduzione riservata