Connettiti con noi

Lifestyle

Sex Pistols, Anarchy in the Uk diventa… una carta di credito

Virgin Money lancia la linea di card ispirate al gruppo britannico che 40 anni fa inneggiava alla ribellione

«Il tuo sogno è una lista della spesa», protestavano un tempo i Sex Pistols in Anarchy in the Uk. A distanza di 40 anni, il loro inno alla ribellione è diventato… una carta di credito. L’idea di utilizzare il marchio di John Lydon (Honny Rotten) per le card è del solito Richard Branson e della sua Virgin Money. Mentre in Italia fioccano le carte delle squadre di calcio e nel mondo nascono sistemi di pagamento sempre nuovi, Branson lancia una serie di carte ispirate ai temi di Never Mind the Bollocks, album simbolo del punk inglese che nel 1977 fu pubblicato “in casa” dalla Virgin Records.

«Anche dopo 40 anni, la capacità di provocare dei Sex Pistols non si è mai offuscata, e anzi ci chiedono ancora di censurare la parola “bollocks” (testicoli), dalle nostre pubblicità, negli anni molte cose sono cambiate, ma in questo caso l’attitudine è rimasta la stessa», racconta Branson. E la reazione dei punk inglesi: Lydon si era già “sporcato” con la tv e pubblicità nel 2004 partecipando a un reality e poi nel 2007 con lo spot di una marca di burro.

Com’erano i Sex Pistols…

… e come sono diventati