Connettiti con noi

Lifestyle

Golf, i Molinari alle prese con la 56esima World Cup

Edoardo e Francesco difendono la coppa del mondo vinta due anni fa. Si gioca dal 24 al 27 novembre a Hainan Island, in Cina. Ventotto le nazioni in gara

Tutti gli occhi saranno puntati su di loro. Da giovedì 24 a domenica 30 novembre Edoardo e Francesco Molinari si giocheranno, da campioni in carica, la più importante competizione di golf dedicata a squadre nazionali: la 56esima Omega Mission Hills World Cup of Golf. Nel suggestivo scenario lavico del percorso del Mission Hills Resort, ad Hainan Island in Cina, i fratelli torinesi, difenderanno la coppa del mondo vinta nel 2009 al Mission Hills di Shenzen, la prima conquistata dall’Italia. Si gioca, come da tradizione, sulla distanza di 72 buche con formula fourballs nel primo e terzo giro, e con formula foursome nel secondo e nel quarto.Ventotto le nazioni in gara, 19 ammesse di diritto (Australia, Belgio, Colombia, Danimarca, Francia, Inghilterra, Germania, Irlanda del Nord, Italia, Giappone, Scozia, Sudafrica, Spagna, Svezia, Thailandia, Stati Uniti, Galles, Zimbabwe e la Cina quale Paese ospitante) e 9 che si sono guadagnate la partecipazione attraverso tre qualifiche (Austria, Olanda, Portogallo, Nuova Zelanda, Singapore, Corea, Brasile, Messico e Guatemala).Un field di livello nel quale Edoardo e Francesco Molinari ritroveranno i nordirlandesi McDowell e McIrloy, superati di misura nel 2009, e una serie di coppie molto forti come quella inglese (Ian Poulter, Justin Rose), quella sudafricana (Louis Oosthuizen, Charl Schwartzel), quella spagnola (Miguel Angel Jimenez, Alvaro Quiros) e quella tedesca (Martin Kaymer, Alex Cejka). In palio non solo il prestigioso titolo di ‘campioni del mondo’, ma anche un montepremi stellare: 7 milioni e 500 mila dollari dei quali 2 milioni e 400 mila destinati ai vincitori.