Golf, Bmw International Open gli italiani si caricano

Ottimo Francesco Molinari, si conferma Matteo Manassero. In club house il leader rimane lo svedese Stenson, appaiato alla testa della classifica dal sudafricano Coetzee

Henrik Stenson è ancora il leader del Bmw International Open. Il 35enne golfista svedese, dopo il primo giorno di gara, chiuso ieri con 64 colpi, 8 sotto il par del campo, ha confermato oggi l’ottimo stato di forma, chiudendo a -2 e mantenendo la testa della classifica provvisoria. A far compagnia a Stenson, al primo posto tra i giocatori in club house, il sudafricano George Coetzee, anch’egli a -10 (-5, -5). Buona giornata oggi anche per gli italiani in gara, a partire da Francesco Molinari. Dopo la partenza non proprio entusiasmante di ieri, oggi Francesco ha finalmente giocato come sa. Un ottimo giro chiuso con 66 colpi, 6 sotto il par del campo, permette al campione torinese di scavalcare la linea del taglio (al di sotto della quale era finito ieri) e agguantare la parte alta della classifica. Il +1 di ieri, frutto di 3 bogey e solo 2 birdie, aveva fatto sprofondare Francesco in 95esima posizione. Molto buona oggi anche la prova di Lorenzo Gagli. Chiuso ieri a +3, l’italiano sembrava tagliato fuori dai giochi, invece il -4 di oggi (ben 5 birdie nelle prime 9 buche), riporta Lorenzo al di qua della linea del taglio, al momento fissato a -1. Conferma, infine, la buona gara di ieri, Matteo Manassero. Il veronese ha bissato oggi il -2 del primo giro per un -4 totale che lo proietta intorno alla 20esima posizione. Ancora sul green Alessandro Tadini.

© Riproduzione riservata