Connettiti con noi

Lifestyle

Auto volanti entro il 2030: la scommessa di SkyDrive

Non sembra lontano il futuro in cui potremo sorvolare il traffico cittadino a bordo di un’auto volante. Multinazionali come Airbus, Boeing e Uber sono da tempo al lavoro per rendere il più possibile vicino alla realtà la quotidianità raccontata dalla serie animata The Jetsons. Ma il sogno di coprire brevi distanze con auto volanti è vivo anche in Giappone, dove la start up SkyDrive ha recentemente svelato il concept SD-XX, un velivolo per due persone, delle dimensioni di un’auto, con un’autonomia di 20-30 km che potrebbe cambiare per sempre il traffico delle grandi città.

La scorsa estate la società ha completato con successo il primo test di volo con il modello SD-03 e guarda con fiducia a un futuro non poi così lontano: l’obiettivo è vendere i primi 100 velivoli entro il 2028. «Stiamo valutando un servizio di air taxi nelle grandi città, come Osaka o Tokyo, con voli iniziali sul mare in quanto sarebbe troppo rischioso sorvolare molte persone all’improvviso», ha dichiarato a Japan Times Tomohiro Fukuzawa, Ceo di SkyDrive. «Il modello iniziale volerà con pilota automatico, ma non sarà autonomo al 100%, perché è richiesta la presenza di un pilota, che dovrebbe manovrarlo in caso di emergenza».

Credits Images:

Il concept SD-XX (© SkyDrive)