Connettiti con noi

Lifestyle

America’s Cup, Luna Rossa svela il suo jet del mare

Presentato in Nuova Zelanda il catamarano AC 72 con cui il team italiano gareggerà in Coppa America

Rosso e argento, lungo 22 metri e con un ala di 40 metri d’altezza. Eccolo l’AC 72 di Luna Rossa, il catamarano realizzato apposta per gareggiare nella prossima America’s Cup, in programma a settembre 2013 nella baia di San Francisco (Stati Uniti).Madrina del varo, eseguito ad Auckland, in Nuova Zelanda, Miuccia Prada al fianco del marito Patrizio Bertelli, presidente di Luna Rossa Challenge 2013. “Siamo alla nostra quarta sfida in Coppa America, certamente la più rivoluzionaria rispetto alle precedenti. L’emozione del varo rimane invariata e, in questo caso, particolarmente forte per via di questa barca così tecnologicamente estrema, frutto di una ricerca all’avanguardia e di un enorme lavoro di tutto il team – ha detto il presidente di Luna Rossa Challenge 2013, Patrizio Bertelli – Siamo curiosi di vedere la barca in acqua. Abbiamo pensato a questo colore con riferimento ad un aereo. Sarebbe bello disputare la finale della Louis Vuitton Cup assieme a New Zealand. La Coppa America per me non è un incubo, semmai è un sogno, e un altro sogno è quello di fare la fanale”. La photogalleryAlla realizzazione dell’AC 72 Luna Rossa hanno partecipato 300 persone per un totale di 52 mila ore lavorative di cui 12 mila per la costruzione dell’ala, 17 mila per la costruzione degli scafi, 23 mila per la costruzione della piattaforma e dei foil. Sono stati utilizzati 500 kg di titanio e a bordo ci sono circa 2.000 metri di cime.