Connettiti con noi

Hi-Tech

Il mercato Tv più lento del previsto

Per contro i prodotti di fascia alta crescono oltre le previsioni

Un mercato dei televisori in calo quasi dell’1,5% e il segmento Lcd in crescita di circa il 5% contro un 7% della stima precedente. È questa l’ultima previsione per il 2012 diffusa da DisplaySearch secondo cui il mercato Tv dovrebbe registrare a spedizioni a livello globale circa 245 milioni di unità, mentre il segmento Lcd per circa 216 milioni. L’istituto di ricerca ritiene che pesino più fattori per queste previsioni al ribasso: le condizioni economiche non favorevoli in più mercati, una transizione al digitale più lenta del previsto, un’erosione più morbida del prezzo medio (del 4% quest’anno contro il 6% del 2011 e il 10% del 2010) e al focus dei brand sui segmenti a più alta marginalità. Quest’ultima dinamica ha di contro portato i prodotti di fascia alta del mercato a crescere più delle previsioni. Lcd Led, 3D dimostrano grande vivacità, così come i grandi formati, tanto è vero che per la prima volta quest’anno il formato medio venduto a livello mondiale non sarà il 32” ma il 35”e a questo ritmo nel giro di un paio d’anni diventerà il 40”. I Tv al plasma ridimensioneranno ulteriormente la propria presenza sul mercato (verso il 5%) confrontandosi con un 88% della tecnologia Lcd.