In attesa dello stadio, il Milan trova casa a Dubai

La società guidata da RedBird Capital annuncia l’apertura della sede Casa Milan Dubai: un hub per tutte le iniziative del club in Medio Oriente, un pilastro nella strategia di crescita internazionale del brand

Casa-Milan-Dubai

In attesa di un nuovo stadio – un nuovo punto di riferimento per i tifosi di tutto il mondo, per il quale bisognerà attendere ancora qualche anno – Ac Milan ha trovato casa a Dubai. Il club rossonero ha annunciato, infatti, l’apertura di Casa Milan Dubai, che sarà un punto di riferimento per tutti i partner e istituzioni dell’area Mena (Medio Oriente e Nord Africa).

L’inaugurazione di questa sede, si precisa in una nota del club, rappresenta un momento chiave nella nuova fase di sviluppo della società sotto la leadership di RedBird Capital. L’obiettivo, infatit, è di aumentare l’impegno del Milan oltre i confini puramente calcistici e lo sviluppo di un brand forte e globale.

Casa Milan Dubai: la nuova sede internazionale per i Rossoneri 

L’apertura di Casa Milan Dubati rappresenta una tappa importante nella strategia di espansione globale del Club guidato da RedBird Capital. I nuovi uffici fanno del Milan la prima società calcistica italiana ad aprire un ufficio nella Regione Mena. Questa sede, si precisa in una nota del club, permetterà di stabilire una “connessione profonda con i principali stakeholder regionali e aiuterà inoltre a rafforzare il rapporto con la fanbase locale (oltre 35 milioni di tifosi), costruire ponti con la comunità locale e coltivare nuovi rapporti in questo mercato strategico”.

Ubicata al 31° piano dell’Icd Brookfield Place, nel cuore del Dubai International Financial Center, Casa Milan Dubai fungerà da hub per tutte le attività e iniziative del Club in Medio Oriente, con l’obiettivo di soddisfare le richieste di un mercato sempre più consapevole della propria importanza a livello globale.

Giorgio-Furlani-Mohammed-Ibrahim-Al-Shaibani-Casa-Milan-Dubai

Il Ceo di Ac Milan, Giorgio Furlani, con Mohammed Ibrahim Al Shaibani, direttore generale del Dubai Ruler’s Court e Managing Director di Icd

“Casa Milan Dubai rappresenta il nostro impegno per una crescita globale e la nostra ferma convinzione nel potenziale del mercato in Medio Oriente”, ha commentato il Ceo di Ac Milan, Giorgio Furlani. “Questo nuovo ufficio non è semplicemente un luogo fisico, ma una concreta dimostrazione dell’ambizione di Ac Milan di formare una nuova comunità calcistica più forte e globale, che connetta cuori e menti in tutto il mondo. Allo stesso tempo, Casa Milan Dubai fungerà da casa per il Club lontano da Milano, un edificio nel quale i nostri valori e la nostra passione per il calcio continueranno a prosperare”.

Per promuovere l’apertura di Casa Milan Dubai, il Club ha collaborato con Nāyla al-Khāja, sceneggiatrice, regista e produttrice emiratina. La collaborazione, tra creatività e innovazione, ha unito un iconico club calcistico e la celebre regista degli Emirati: ne è nato un video coinvolgente che trascende i confini e che dipinge Ac Milan come un Club moderno, dai forti valori e dall’appeal internazionale, situato nel punto in cui si intersecano sport, entertainment, lifestyle e fashion.

© Riproduzione riservata