Connettiti con noi

Lifestyle

Si spende più dal parrucchiere che per scarpe e smartphone

L’hairdressing fattura in Italia 7,3 miliardi di euro, ovvero mezzo punto percentuale di Pil

architecture-alternativo

Altro che scarpe e cellulari. È il settore della bellezza il motore trainante dell’economia italiana. A dirlo Cristina Scocchia, ad di L’Oréal Italia in occasione della presentazione dei dati raccolti dall’Osservatorio del mercato hairdressing in Italia. Secondo lo studio, l’hairdressing fattura nel nostro Paese 7,3 miliardi di euro, ovvero mezzo punto percentuale di Pil. Un comparto fatto da 92 mila saloni (il 78% del totale dei centri dedicati alla bellezza e alla cura della persona) sparsi lungo tutta la Penisola, 190 mila occupati, tra parrucchieri e collaboratori e la bellezza di 42 milioni di clienti, insomma il mercato più importante della bellezza professionale in Italia.

Scarica le App