Huawei, priorità alla sicurezza informatica: nuovo centro a Roma nel 2021

Luigi De Vecchis, presidente di Huawei Italia

Un punto di riferimento per agenzie governative, tecnici esperti, associazioni di settore ed enti di standardizzazione, un luogo dove mettere alla prova la sicurezza delle apparecchiature Huawei. Sarà questo, in breve, il nuovo Cyber Security and Transparency Centre che Huawei renderà operativo a Roma dal prossimo settembre 2021. Con questo centro, il settimo per Huawei dopo quelli di Banbury (nel Regno Unito), Bonn, Dubai, Toronto, Shenzhen e Bruxelles, la multinazionale cinese pone l’accento su come la sicurezza informatica e la protezione della privacy degli utenti al primo posto nella propria agenda. La fiducia nella sicurezza informatica, si sottolinea in una nota del gruppo, è infatti una delle principali sfide che il mondo deve affrontare nell'era digitale. I nuovi sviluppi nelle aree Cloud Computing, Intelligenza Artificiale e IoT stanno ponendo sfide senza precedenti alla sicurezza informatica dell'infrastruttura Ict.

“Le tecnologie 5G stanno rimodellando i servizi e le interazioni con gli utenti, introducendo una nuova dimensione digitale a cui non siamo ancora abituati”, ha dichiarato il presidente di Huawei Italia, Luigi De Vecchis. “Il 5G è uno dei punti di svolta che amplierà il potenziale del cyber-spazio per le nostre società, economie e stili di vita, ma non è l'unico elemento della trasformazione digitale. Ecco perché c’è bisogno di un ambiente digitale sano, basato sulla fiducia. Quando si parla di sicurezza informatica, sia la fiducia che la sfiducia dovrebbero essere basate su fatti, non su sensazioni, speculazioni e voci infondate. Con l'annuncio di oggi, miriamo a fornire un ambiente costruttivo in cui dimostrare il nostro spirito di apertura, collaborazione e trasparenza per costruire un'Italia digitale".

Il centro italiano si concentrerà su tre aree principali:

  • Conoscenza

Il Centro illustrerà le pratiche di cyber security end-to-end adottate da Huawei per la sicurezza e la privacy, dalle strategie alla catena di approvvigionamento, alla Ricerca e Sviluppo, fino ai prodotti e soluzioni. Fornirà ai clienti l'opportunità di sperimentare le nuove tecnologie e le relative sfide di cyber security. Sarà disponibile una struttura in cui saranno realizzati workshop, corsi di formazione ed eventi.

  • Cooperazione

Huawei collaborerà con i partner del settore per studiare e promuovere lo sviluppo di standard di sicurezza e meccanismi di verifica, al fine di facilitare l'innovazione tecnologica nel campo della sicurezza informatica in tutto il settore. Il centro, inoltre, si preoccuperà di recepire le richieste in termini di requisiti di sicurezza provenienti dal governo italiano, dai clienti e dal settore, al fine di fornire migliori soluzioni e contribuire allo sviluppo del settore e dell'ecosistema della sicurezza italiani.

  • Verifica e test

Il centro di trasparenza per la sicurezza informatica di Huawei sarà aperto ai clienti e alle organizzazioni governative e indipendenti impegnate nei test, che saranno invitati a eseguire verifiche di sicurezza imparziali e indipendenti secondo gli standard e le best practice di cyber security riconosciuti dal settore. I centri Huawei sono dotati di ambienti di collaudo dedicati per fornire ai clienti e alle terze parti i prodotti Huawei, il software, la documentazione tecnica, gli strumenti di collaudo e il supporto tecnico necessari.