Il fenomeno della musica in streaming non lascia, raddoppia. Il colosso che da circa 10 anni regala ogni genere di musica, intervallata da spot pubblicitari, ha deciso di espandersi. Il gruppo svedese, che secondo quanto dichiarato dal suo Ceo Daniel Ek rappresenta il 54% del mercato della musica in streaming, si è accordato con Slate, Vice News, Mtv, Conde Nast e altri editori per inserire nella sua libreria, sia gratuita sia su abbonamento, spezzoni video esclusivi o d’archivio. Inoltre agli utenti verranno proposte vere e proprie trasmissioni confezionate esclusivamente per il portale, presentate come un vero e proprio spettacolo da nomi di prestigio nel settore come: Icon Pop e Tyler the Creator, veri e propri mostri sacri nel continente americano. Tramite la nuova versione di Spotify sarà inoltre possibile assistere a vere performance live esclusive. Questa nuova interfaccia sarà rinominata Now e darà la possibilità di offrire costantemente all’utente una selezione di brani personalizzata in base ai suoi gusti e ai momenti della giornata. Per il momento questo progetto vedrà la luce solo negli Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Svezia. Per l'arrivo della nuova versione in Italia, i ben informati dicono che ci vorrà ancora qualche mese, non sbilanciandosi su una ipotetica data. Dalla versione italiana potremo accedere da subito al nuovo Spotify Running, che, come suggerisce il nome, vuole rendere più dinamici gli allenamenti, scandendoli a tempo di musica. Questa novità avverrà grazie alla collaborazione del nuovo Spotify con i sensori presenti sullo smartphone e aiutando a incrementare il ritmo. Il servizio sarà disponibile a partire dalla prossima estate e sarà in collaborazione con l'app Nike+.