Salone del Mobile di Milano 2022: al via la 60esima edizione

La cerimonia di inaugurazione del Salone Mobile Milano. Al centro la Presidente Maria Porro. (Foto di Andrea Mariani courtesy Salone del Mobile.Milano. Credit Courtesy Salone del Mobile Milano)

Grande ritorno del Salone del Mobile.Milano in presenza al polo di Rho Fiera con i numeri e le dimensioni pre-pandemia: 20 i padiglioni del polo fieristico occupati, per 200 mila mq di superficie e 2.000 espositori di questi il 25% stranieri. La 60esima edizione si preannuncia storica. In fiera sarà possibile tornare a vedere tutte le manifestazioni: dal Salone Internazionale del Mobile e il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo e Workplace3.0.

In contemporanea alla fiera, si terranno due eventi biennali, EuroCucina che raduna 82 espositori, accumunati dall’ampia offerta e dall’elevata qualità dei prodotti esposti, distribuiti su un’area di 16 mila mq principalmente nei padiglioni 9 e 11,  con l’evento collaterale FTK: Technology For the Kitchen , momento privilegiato di riflessione sulla tecnologia da incasso e le cappe da arredo attraverso la presentazione di prodotti innovativi, prototipi e concept di quella che sarà l’arte del conservare e del cucinare. In questa edizione sono 39 i partecipanti distribuiti su oltre 11.000 mq nei padiglioni 9-11 e 13-15. Per l'occasione, Business People di giugno arriva in edicola con la quinta edizione dell'allegato L'anima della cucina : al suo interno le interviste ad AlessandroBorghese e a SoniaPeronaci oltre a una selezione dei brand che hanno meglio interpretato il connubio in cucina tra sostenibilità, tecnologia ed eleganza. L'allegato sarà disponibile in versione digitale e in edicola, mentre il numero di giugno del mensile sarà distribuito anche per le vie del Fuorisalone, l'ormai tradizionale evento collaterale alla fiera e pilastro della Design Week milanese.

Tornando agli eventi biennali, il Salone Internazionale del Bagno celebra la sua ottava edizione e si conferma come l’appuntamento internazionale più importante per chi si occupa di arredobagno, grazie alla sua capacità di attrarre tutte le figure professionali di riferimento. All’evento si presenteranno 172 espositori, distribuiti su oltre 17.000 mq, che metteranno in scena il meglio della produzione internazionale: dai mobili e accessori alle cabine doccia, dalla porcellana sanitaria ai radiatori, dalla rubinetteria alle vasche da bagno.

Torna anche S.Project spazio trasversale ai diversi ambiti del progetto che ha debuttato con grande successo nel 2019. Ultimo ma non meno importante, il SaloneSatellite, quest’anno presente nei padiglioni 1/3, con i suoi 600 talenti under 35.