Gli assi della cosmesi

Considerare i clienti veri e propri partner da coccolare anziché semplici consumatori. Offrire linee sempre più evolute e performanti, grazie a un’attività di ricerca interna alle aziende che ha pochi eguali in altri ambiti. Un andamento di mercato anticiclico, perché il prodotto ha il pregio di avere un effetto “consolatorio” e antidepressivo. È così che il beauty ha affrontato meglio di altri la crisi degli ultimi anni e intende crescere nell’immediato futuro. Ne abbiamo discusso con: Carlo Bianchini, amministratore delegato di Coty Italia; Henri Du Masle, a.d. di Clarins Italia; Riccardo Ferrari, direttore generale di Beauté Prestige International Italia; Marco Lazzaroni, direttore Polo Profumi L’Oréal Luxe; Ulrika Wikstrom, Brand Manager di Lancôme Italia e Giancarlo Zinesi, Managing Director Sisley Cosmetics Italia.

GLI ASSI DELLA COSMESI
Carlo Bianchini , amministratore delegato di Coty Italia Henri Du Masle , amministratore delegato di Clarins Italia
Ferrari
Riccardo Ferrari , direttore generale di Beauté Prestige International Italia
Marco Lazzaroni , direttore Polo Profumi L’Oréal Luxe Ulrika Wikstrom , Brand Manager di Lancôme Italia Giancarlo Zinesi , Managing Director Sisley Cosmetics Italia