Connettiti con noi

Attualità

Zegna: nel parmense un nuovo polo per calzature e pelletteria di lusso

Lo storico marchio del lusso rafforza e consolida la sua posizione nella zona di Parma con un grande stabilimento sostenibile, che ospiterà anche un centro di Ricerca & Sviluppo e un hub per la formazione degli artigiani

architecture-alternativo Credits: Shutterstock

Un nuovo polo produttivo di eccellenza per calzature e pelletteria di lusso da uomo. È quanto ha annunciato dal Gruppo Ermenegildo Zegna, che ha scelto l’Appennino parmense, a Sala Baganza, per un nuovo stabilimento di 12.500 metri quadri, che sarà pronto entor il 2026 e accoglierà 300 dipendenti. 

Sarà collocato a soli dieci chilometri da Parma, la città ducale che da più di 20 anni ospita la manifattura di outwear, piccola pelletteria e scarpe del Gruppo.

L’obiettivo del progetto nel complesso è “valorizzare e preservare l’essenza del made in Italy”, ha spiegato il presidente e amministratore delegato Gildo Zegna, terza generazione della famiglia fondatrice.

Zegna, inoltre ha ricordato la “lunga tradizione artigianale” che il marchio conserva nella regione e ha definito la zona come “ideale” per lo sviluppo di tutto il progetto.

Lo stabilimento, sostenibile e incastonato nel verde, avrà sia un centro di Ricerca & Sviluppo incentrato sulla produzione “su misura” sia un hub di formazione per i talenti e gli artigiani del futuro. Ma la produzione si focalizzerà sulla famosa sneaker di Zegna, Triple Stitch.

Il gruppo, quotato a Wall Street dal dicembre 2022, ha archiviato il 2023 con ricavi in crescita del 19,3% a 1,9 miliardi di euro. Accanto al marchio principale, anche gli altri brand del Gruppo hanno performato bene, ovvero Thom Browne e Tom Ford.