Connettiti con noi

Leadership

Wibo: la start up che insegna ai manager a diventare leader migliori

Wibo Leadership Academy formazione manageriale Credits: Shutterstock

Dall’imprenditore Oscar Farinetti, ex proprietario della catena Unieuro, fondatore di Eataly, Fico e Green Pea, allo scrittore ed esperto di storytelling Alessandro Baricco, passando per executive di grandi aziende come il Country Manager di Airbnb, Giacomo Trovato, e la Managing Director di Spotify, Federica Tremolada. Sono solo alcuni nomi del “corpo docente” della Wibo Leadership Academy, un programma di upskilling che permette ad aspiranti leader e senior manager di migliorare le proprie competenze manageriali, imparando in lezioni sincrone da top manager e imprenditori di aziende leader del settore.

Formazione manageriale personalizzata: la Wibo Leadership Academy

Realizzato dalla start up torinese Wibo, che ha sperimentato il modello di formazione manageriale per tutto il 2023, la piattaforma ha debuttato ufficialmente questo mese. La Wibo Leadership Academy si rivolge principalmente a Hr Manager, Ceo e imprenditori che vogliono mettere a disposizione dei dirigenti della propria azienda una membership annuale per la formazione continua.

A differenza di altre piattaforme tradizionali, che offrono un catalogo di formazione manageriale aperto e uguale per tutti gli iscritti, la Leadership Academy di Wibo offre la possibilità di personalizzare il proprio percorso di crescita a seguito di un sistema di assessment che aiuta i manager a individuare le skill di cui hanno bisogno per migliorare.

Le lezioni, condotte non da formatori o coach, ma da manager affermati, si focalizzano sullo sviluppo di oltre 50 people management skill, come ‘dare feedback efficaci’, ‘saper delegare’, change management’, ‘gestire il conflitto’ e ‘motivare il proprio team’.

“I nostri teacher vengono selezionati in base alla loro carriera e al topic che stiamo cercando di coprire”, spiega Tommaso Seita, Ceo e co-founder di Wibo. “Se, per esempio, dobbiamo trovare un executive teacher che racconti ‘come gestire le partnership strategiche’, allora andremo alla ricerca di un profilo che sia comunicativamente efficace e che nella sua carriera abbia gestito delle partnership importanti. È il caso di Federica Tremolada, oggi Managing Director di Spotify, ma che in passato ha lavorato in YouTube a New York proprio nella gestione delle partnership”.

Accanto alle lezioni live – che prevedono anche momenti di Q&A ed esercizi interattivi – l’Academy mette a disposizione pillole di micro-learning, fruibili per 10’ ogni giorni in ogni momento, e una community di manager, che mettono in pratica quanto imparato dai top executive con l’aiuto di coach di supporto. Questo, si precisa in una nota di Wibo, non solo consente a ogni partecipante di imparare da chi ha più esperienza, ma anche di condividere le proprie best practices con un gruppo di pari provenienti da altri settori.

La Wibo Leadership Academy è stata progettata come soluzione al crescente turnover aziendale. “Secondo una recente ricerca di McKinsey, il 75% delle persone abbandona la propria azienda per via di un cattivo rapporto con il proprio manager”, aggiunge Seita. “Con la Wibo Leadership Academy risolviamo proprio questo problema, riducendo così il turnover aziendale e migliorando le performance dei people manager”.

La prossima finestra utile per entrare nella Wibo Leadership Academy sarà il 6 maggio.

A proposito di Wibo

Team-Wibo Leadership Academy

Il team di Wibo. Il primo da sinistra è il Ceo Tommaso Seita, co-fondatore di Wibo insieme ad Alessandro Busso (primo da destra)

Wibo è una start up fondata nel 2020 da Tommaso Seita e Alessandro Busso, due giovani imprenditori seriali. I due ragazzi, oggi di base alle Ogr Tech di Torino, si sono incontrati per la prima volta più di dieci anni fa al liceo e da allora hanno avviato tre società insieme.

La prima è stata Officina Magazine, che ha editato un mensile per studenti universitari e liceali di tutta Italia; in seguito Seita e Busso hanno dato vita a Notabook, un quaderno gratuito per studenti universitari distribuito in tutto il Nord Italia.

Con Wibo, che oggi conta un team di 12 persone con età media di 28 anni, i due giovani imprenditori puntano ad affermarsi nel mondo della formazione aziendale.