Intelligenza artificiale: Intel e AMD sfidano il colosso dei chip Nvidia

Le due aziende sono pronte a contendere all'azienda di Santa Clara lo scettro del settore AI con nuove linee di processori

intelligenza artificiale nvidiaintelligenza artificiale nvidia

Il colosso Nvidia sta vivendo anni di grande successo grazie alla produzione dei chip necessari per l’intelligenza artificiale, un settore che ha garantito al colosso utili in crescita per il 770% nell’ultimo periodo, ma il suo regno incontrastato potrebbe venire presto preso d’attacco da altre due contendenti.

Stando a quanto riportato si fa infatti più agguerrito l’assalto di competitor come Intel e AMD. Nella giornata di ieri, il gigante dei microprocessori Intel ha svelato infatti il suo chip di punta: si chiama Gaudi 3, sarà a disposizione dal terzo trimestre di quest’anno ed è progettato per incrementare le prestazioni nell’addestramento dei sistemi della GenAI. Al momento, ha riferito l’ad Pat Gelsinger, i risultati non vanno ancora dalla parte voluta da Intel, ma Intel confida di poterlo mettere a punto nel breve periodo.

L’obiettivo è chiaro: ampliare le possibilità di scelta per applicare l’intelligenza artificiale generativi nei processi di classe enterprise. Dietro alla creazione del nuovo prodotto AI Gaudi 3, sottolinea il Sole 24 Ore c’è una ricerca condotta da una sussidiaria di Intel specializzata nel campo dei modelli LLM e che afferma come solo il 10% delle imprese su scala internazionale ha portato in produzione con successo progetti di AI generativa. C’è quindi spazio per entrare in un mercato dagli sviluppi potenzialmente enormi.

Google, invece, sembra pronta a sondare il settore per far fronte alla carenza di silicio, materiale fondamentale e per il quale la domanda è volata alla stelle proprio per il boom delle intelligenze artificiali. L’azienda di Mountain View ha presentato la serie di processori Axion, prime CPU basate su architettura di derivazione Arm. Anche AMD non ha però intenzione di stare a guardare: la concorrente di Nvidia ha presentato la linea di acceleratori MI300X ed è la società cresciuta di più in borsa dopo il colosso di Santa Clara, ovvero +163,7% in 15 mesi.

© Riproduzione riservata