Connettiti con noi

Gusto

Food mania: è l’era dei ristoranti monotematici

All’estero, ma anche in Italia, spopolano i locali pensati con un’offerta basata su un solo ingrediente: uova, hamburger, lasagne e ravioli. Ma c’è perfino chi propone tiramisù

Uova, hamburger, polpette, ma anche patatine, lasagne e ogni altro prelibatezza immaginabile. Basta che sia solo una quella sul menù. È questa l’ultima tendenza in fatto di ristoranti: un’offerta “monotematica”, che vada a sviscerare ogni possibile preparazione degli ingredienti più comuni e amati. A Londra, per esempio, spopola Bad Egg, paradiso delle uova, come L’Ov a Milano. Mondo Arancina – nella dizione palermitana – ha conquistato il quartiere Prati di Roma così come Arancini Brothers ha fatto con New York. Polpette per tutti da Balls & Company nella Grande Mela, ma anche sotto il Duomo non si scherza con la Meatball Family di Diego Abatantuono. Ma c’è chi ha provato a fare… di meno: solo sardine a Marsiglia da Sard’In, formaggi in tutte le salse da Chizu (Portland) e patatine per tutti a Parigi (Maison F.) proprio come un po’ in tutta Italia sotto l’etichetta Amsterdam Chips. C’è persino il kebab gourmet di Le Bab a Londra, mentre il tradizionale piatto turco ha la sua versione “pugliese” sotto la Madonnina da Mariù.

Piatto unico ravioli giapponesi al Gyoza Bar sotto la Tour Eiffel, così come si pasteggia unicamente a ostriche e champagne nel minuscolo La Cabane à Huîtres. Le hamburgerie non fanno quasi più notizia dall’Italia a Madrid (da Hamburguesa Nostra è sbarcato persino quello al tartufo). Roma si conferma capitale anche delle specialità italiane tra LasaGnam (via Nazionale), Maccheroni (sotto il Colosseo) e FREEtto (festa dell’olio bollente, presente anche a Torino). Sempre a Roma, si possono gustare delle straordinarie Madeleine in decine di varianti e tutte le possibili combinazioni di pop corn da Fol (al caramello, al cioccolato fondente, ma anche alla crema di formaggio, al peperoncino, all’arrabbiata, al bacon, ecc.). Ma chi vuole solo una pausa per gustare qualcosa di buono, anzi “una cosa” di buono, può scegliere a Parigi We are Tiramisu o Laduree, regno dei macarons, sbarcato anche a Milano, Firenze, Roma e Lucca. In un mercato della ristorazione sempre alla ricerca di novità, resta la certezza che il gusto italiano sa precorrere sempre i tempi. D’altronde, chi ha inventato le pizzerie?

Credits Images:

L'ingresso di un ristorante FREEtto, locale di street food specializzato nei fritti