Il Giappone scioglie la Camera bassa del Parlamento

È la scelta del premier Shinzo Abe che “liquida” così 480 parlamentari. Elezioni anticipate per il prossimo mese e aumento dell'Iva rinviato

Il premier giapponese Shinzo Abe ha sciolto la Camera bassa del Parlamento. La scelta di Abe anticipa le elezioni per il prossimo mese.

La decisione è stata presa per ottenere il consenso dei cittadini, necessario per attuare le riforme annunciate dal premier la settimana scorsa. Tra le innovazioni annunciate c’è l’aumento dell’Iva rinviato di 18 mesi, dopo che il Paese è tornato in recessione tecnica e tra le cause è stato identificato il precedente innalzamento dell’imposta dal 5 all’8%.

Le elezioni per la Camera bassa sono programmate per il 14 dicembre: quel giorno saranno scelti 480 nuovi parlamentari, mentre quelli che sono ancora in carica dovranno puntare alla rielezione.

© Riproduzione riservata