Connettiti con noi

People

Il ministero della Difesa all’ammiraglio Di Paola

Il profilo del militare scelto da Mario Monti per succedere all’ormai ex ministro Ignazio La Russa

Nato a Torre annunziata, il nuovo ministro della Difesa, l’ammiraglio Giampaolo Di Paola (67 anni), ha appreso della sua nomina a Kabul, dove si trovata in qualità di presidente del Comitato militare Nato, incarico che ricopre dal 2008. Di Paola, che succede a Ignazio La Russa, è nell’Esercito da circa 48 anni. Sommergibilista, il nuovo ministro della Difesa è un ufficiale di grande esperienza internazionale. Entrato all’Accademia Navale nel 1963, è stato nominato Guardiamarina nel 1966. È stato promosso successivamente Sottotenente di Vascello l’11 novembre 1967, Tenente di Vascello il 31 luglio 1971, capitano di Corvetta il 1 gennaio 1976, Capitano di Fregata il 1 gennaio 1980, Capitano di Vascello il 31 dicembre 1986, contrammiraglio il 31 dicembre 1993, Ammiraglio di Divisione il 31 dicembre 1997 ed è stato promosso Ammiraglio di Squadra il 1° gennaio 1999. Dal 1994 al 1998 ha ricoperto l’incarico di Capo del Reparto Politica Militare dello Stato Maggiore della Difesa. Il 30 novembre 1998 è stato nominato Capo di Gabinetto del ministro della Difesa. Dal 26 marzo 2001 al 9 marzo 2004 è stato segretario generale della Difesa/direttore nazionale degli Armamenti. Dal 10 marzo 2004 al 12 febbraio 2008, l’ammiraglio Giampaolo Di Paola ha svolto l’incarico di capo di Stato Maggiore della Difesa.

ARTICOLO PRINCIPALE: LA LISTA DEL GOVERNO MONTI