La Dolce Vita Orient Express: il lusso ora viaggia su rotaia

Da aprile 2024 partirà la vendita ufficiale dei biglietti, dando inizio a un'esperienza di viaggio unica in Italia, utilizzando treni made in Italy

Suite-La-Dolce-Vita-Orient-ExpressLa suite del nuovo Orient-Express La Dolce Vita del gruppo Accor © Dimorestudio Restaurant

La vendita dei biglietti inizierà il prossimo mese, ma le crociere su rotaia dell’iniziativa “La Dolce Vita Orient Express” partiranno ufficialmente tra un anno, nell’aprile del 2025. Previsti 600 viaggi l’anno e una flotta di sei treni storici, attualmente in fase di fabbricazione nelle officine specializzate Cpl di Brindisi e Palermo al costo di 240 milioni di euro. Durante la prevendita, iniziata il 2 dicembre 2023, sono state prenotate oltre 400 cabine: hanno aderito il 47% di americani, il 17% di australiani e poi europei e medio orientali. Gli itinerari impiegheranno da una a tre notti e attraverseranno i luoghi più iconici del Paese.  L’80% delle partenze avverrà da Roma Ostiense.

Il turismo ferroviario de La Dolce Vita Orient Express

È un nuovo modello di turismo ferroviario improntato sul versante dell’esclusività, visto che il numero massimo è di 62 passeggeri per convoglio. Il prezzo base per una notte è di 3.500 euro a persona in cabina deluxe e di 4.700 euro a testa in suite.

Il progetto, come di cui Business People aveva parlato già nel maggio 2023, nasce da Arsenale e Orient Express, attive nel segmento dell’ospitalità di lusso, in collaborazione con Trenitalia. La prima società, con sede a Roma, è controllata dalla famiglia Barletta (71,91%), partecipata dal fondo americano Oaktree (16,11%) e da Annabel Holding di Nicola Bulgari (11,98%). “Nel febbraio 2022 Arsenale ha siglato un accordo con Oaktree per un valore di 300 milioni di euro, in parte equity e debito, finalizzato allo sviluppo e alla crescita del gruppo”, ha spiegato il Ceo Paolo Barletta.

Viaggi in treno (con vista): 14 itinerari da non perdere

I treni saranno interamente made in Italy con design, materiali e progettisti italiani, servizi 5 stelle lusso, ispirati naturalmente alla Dolce vita degli anni 60. Secondo indiscrezioni di stampa, Paesi come Arabia Saudita, Emirati Arabi, Uzbekistan ed Egitto hanno già firmato intese con Arsenale per assicurarsi la fornitura di convogli analoghi.

Gli itinerari:

  • Il Coast to coast, Venezia e Portofino;
  • La Bella Italia, Venezia e Siena;
  • Matera e Palena “La Transiberiana Italiana”;
  • Montalcino, “Viaggio tra i vini Italiani”
  • Monferrato “Vino e Tartufo”;
  • Il Sud Italia – Maratea e Palermo;
  • Un’esplorazione lungo la costa da Palermo a Roma, “Alla scoperta della costa tirrenica”;
  • “Le meraviglie della Sicilia e del Mediterraneo”.

© Riproduzione riservata