Connettiti con noi

Lifestyle

BMW Italian Open 2012, a Torino un torneo senza precedenti

Parata di stelle del golf sulle 18 buche del Royal Park I Roveri dove, dal 13 al 16 settembre, per la prima volta parteciperanno 3 professionisti italiani: Francesco Molinari, Edoardo Molinari e Matteo Manassero

Un torneo da 72 buche, 18 al giorno, per un montepremi complessivo di 1,5 milioni di euro (250 mila al vincitore); 6 giocatori tra i primi 50 del ranking mondiale, 4 vincitori di major, 3 componenti del team continentale alla prossima Ryder Cup, 90 vincitori di tornei nell’European tour e, non ultimo, il trio italiano formato da Francesco Molinari, Edoardo Molinari e Matteo Manassero. Sono alcuni dei numeri del prossimo Bmw Italian Open, la più importante manifestazione golfistica a livello nazionale in programma dal 13 al 16 settembre sul percorso del Royal Park I Roveri (Fiano Torinese, Torino).Il torneo, quest’anno alla 69esima edizione, raggiunge un record storico: per la prima volta a rappresentare l’Italia ci saranno tre professionisti: i due fratelli Molinari e il giovane Matteo Manassero. “Le imprese dei fratelli Molinari e di Manassero sono state talmente importanti che hanno reso altrettanto importante il nostro Open, attirando anche altri grandi atleti”, ha ammesso nella conferenza stampa di presentazione Franco Chimenti, presidente della Federazione italiana Golf. “Le loro vittorie hanno fatto da traino stimolando lo spirito di emulazione e ora abbiamo tanti giovanissimi che si stanno imponendo in campo internazionale e che aprono grandi speranze per il futuro”. I PROTAGONISTI DEL TORNEOL’edizione 2012 sarà un torneo di livello assoluto, come confermato da Barbara Zonchello, presidente comitato organizzatore Open d’Italia maschile: “In un field di grande prestigio vi sono giocatori che hanno vinto complessivamente 380 gare, dei quali 40 più di una volta. Vi saranno 12 atleti che hanno disputato la Ryder Cup e 17 tra i primi 100 del ranking mondiale”, ha aggiunto Zonchello che ha poi ricordato Mario Camicia, il telecronista di Sky recentemente scomparso “al quale – ha concluso – verrà dedicata la buca 6”.A proposito di Sky. In televisione l’Italian Open sarà trasmesso in esclusiva e in diretta sui canali di Sky Sport, con collegamenti giornalieri di quattro ore, anticipati e seguiti da approfondimenti in studio. Online il torneo potrà essere seguito sia sul nostro sito (www.businesspeople.it/Lifestyle/Golf) che su Bmwitalianopen.com.

Info biglietti – Continua la vendita online attraverso il circuito www.ticketone.it. Fino al 16 settembre, il prezzo sarà di 23 euro per giovedì 13 settembre e venerdì 14, di 33 euro per sabato 15 e domenica 16. L’abbonamento per l’intero torneo costerà 55 euro. (Tutti i prezzi includono la pre-vendita). Durante i quattro giorni dell’evento i prezzi al botteghino saranno rispettivamente di 20 euro per giovedì 13 e venerdì 14 e di 30 euro per sabato 15 e domenica 16. Gli under 16 pagheranno 2 euro in qualsiasi giorno della manifestazione.

EVENTO NELL’EVENTO

Al Royal Park I Roveri non sarà solo spettacolo puramente sportivo, ma a dare movimento e vivacità fuori torneo vi saranno tre “special events” protagonisti i giocatori azzurri. – Giovedi 13, alle ore 18, si svolgerà la “Clinic del Team Azzurro” con Lorenzo Gagli, Andrea Pavan e Federico Colombo, componenti della squadra nazionale professionisti che spiegheranno alcuni loro particolari colpi e inviteranno i golfisti a provarli.– Venerdì 14, alle ore 18, “Assolo di Matteo” con Manassero in campo pratica a faccia a faccia con il pubblico.– Sabato 15, alle ore 17,30, infine “Molinari Vs Molinari” con i due fratelli torinesi che si batteranno in uno “special shoot out”. La gara si svolgerà da cinque battitori speciali verso il green della buca 18.

Credits Images:

La buca n. 13 del Royal Park I Roveri, sede del Bmw Italian Open. Quest'anno l'evento sarà anticipato mercoledì 12 settembre dalla SuisseGas Pro-Amateur con la partecipazione di volti noti dello sport, della stampa e dello spettacolo al fianco dei professionisti