Connettiti con noi

Lavoro

Svizzera a caccia degli ingegneri italiani

Nella Confederazione mancano figure specializzata. Occasioni a molti zeri per i laureati italiani

La Svizzera è a caccia di ingegneri italiani. Aumentano, secondo uno studio Technical Hunters (società italiana di head hunting) le richieste di ingegneri specializzati e profili tecnici italiani da parte di società elvetiche. In particolare nella Confederazione sono in difficoltà a reperire risorse umane qualificate i settori dell’elettromeccanica, della chimica-farmaceutica, della plastica, dei metalli preziosi, delle macchine e degli strumenti di precisione. L’occasione è ghiotta per i laureati italiani che possono ambire a retribuzioni superiori anche del 20% rispetto a quelle italiane.

I manager italiani fuggono in Svizzera

ERRORE DI FORMAZIONE. «La Svizzera si trova a fronteggiare la mancanza di figure tecniche specializzate, in alcuni casi così grave da ridurre le prospettive di crescita e concorrenzialità, nonostante la volontà e le risorse a disposizione delle società», spiega Serafino Sorace, consulente di Technical Hunters, «in particolare, la difficoltà nel reperimento di tali profili in alcune regioni, come nel caso del Canton Ticino, è determinata dall’assenza di una vera e propria proposta formativa tecnica post-diploma di stampo ingegneristico. E’ per questo motivo che le società elvetiche puntano agli ingegneri italiani, molto apprezzati dal punto di vista della formazione».

I PIU’ RICHIESTI. «I profili più richiesti», prosegue Sorace, «sono i responsabili della ricerca e sviluppo, con stipendi che partono dai 60 mila euro lordi annui per gli ingegneri più giovani, per arrivare a 120 mila euro per le figure con oltre dieci anni di esperienza». Grande richiesta anche di Quality Manager, con retribuzioni che vanno da una base di 70 mila euro, fino a 110 mila euro per le figure con maggiori responsabilità ed esperienza, e di tecnici Commerciali / Sales Engineer: queste figure possono guadagnare dai 70/80 mila euro, più variabile in base al fatturato.

http://www.businesspeople.it/Business/Manager-Life/I-manager-italiani-emigrano-in-Svizzera-21-in-sei-mesi_82859