Sindacalisti al cinema

Se di contratti non sempre si parla è innegabile che i sindacalisti occupino un ruolo di primo piano nella filmografia. Dalla giovane operaia tessile che diventa sindacalista in Norma Rae, con protagonista una Sally Field da Oscar e da Palma d’oro a Cannes, al controverso leader dei trasportatori (Jack Nicholson) in Hoffa. È più recente la pellicola girata da Ken Loach, Bread And Roses, che ci mostra una giovane immigrata messicana battersi per un salario più equo. E in Italia? Tanti titoli, da La classe operaia va in paradiso di Elio Petri, il primo film a entrare nelle fabbriche italiane, ai recentissimi Tutta la vita davanti di Paolo Virzì e Si può fare con Claudio Bisio.

© Riproduzione riservata