Lavoro, continua a crescere l’occupazione

I dati Istat sul mese di aprile 2016: rispetto allo scorso anno, 215 mila occupati in più. Il tasso di disoccupazione, in aumento rispetto a marzo, cala su base annua dello 0,4%

Aumenta la partecipazione al mercato del lavoro ad aprile 2016. Per questo, l’Istat registra contemporaneamente un aumento del tasso di disoccupazione e del numero di occupati rispetto a marzo. Il mercato del lavoro continua a migliorare a piccoli passi: se, infatti, su base mensile il tasso di disoccupazione cresce dello 0,2% attestandosi all’11,7% (+50 mila disoccupati), rispetto ad aprile 2015 diminuisce dello 0,4% (-93 mila unità). Continuano a crescere gli occupati, trainati soprattutto dagli over 50: rispetto a marzo sono 51 mila in più, mentre si registrano addirittura 292 mila nuovi lavoratori rispetto ad aprile 2015.

DISOCCUPAZIONE GIOVANILE. Secondo le stime dell’Istat, il tasso di disoccupazione dei 15-24enni è pari al 36,9%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente. L’incidenza dei giovani disoccupati tra 15 e 24 anni sul totale dei giovani della stessa classe di età è pari al 9,8% (cioè meno di un giovane su 10 è disoccupato). Tale incidenza è in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto a marzo.

© Riproduzione riservata