Motorola svela edge 40 Neo. Barlocco: “Puntiamo su sostenibilità e affidabilità”

In occasione del lancio di tre nuovi dispositivi, il top manager di Motorola ha fatto il punto sulle difficoltà del mercato smartphone e sulle potenzialità di crescita del brand Lenovo

Carlo-Barlocco-Motorola edge 40 Neo

Non è sicuramente un momento positivo per il mercato degli smartphone, che fatica a registrare segnali di crescita da ormai diverso tempo. Secondo una recente analisi di Canalys, il 2023 a livello europeo chiuderà con un ulteriore calo a due cifre (13%) e una possibile ripresa è rimandata solo al prossimo anno. In un settore che non naviga in buone acque, c’è comunque chi può sorridere. È il caso di Motorola, storico brand di telefonia che, dopo un passato tormentato, sta tornando a giocare un ruolo da protagonista. Merito anche della capogruppo Lenovo, che punta forte sul brand Usa: un esempio è la recente scelta di inserire il logo Motorola sulla livrea delle Ducati Lenovo Team per sette gare del campionato di MotoGp.

Dopo il successo di giugno (quasi inatteso) del top di gamma razr 40 ultra – sold out in sole 2 ore dal lancio – il marchio americano presenta oggi il nuovo Motorola edge 40 Neo, che punta a imporsi nella fascia media del mercato (300-400 euro), puntando su design distintivo, servizi innovativi e sostenibilità dei materiali.

“Non stiamo lanciando un nuovo flagship”, ma stiamo comunque continuando nel nostro percorso di innovazione con il nuovo prodotto della gamma edge e altre due novità, i moto g84 5G e moto g54 5G. In un mercato che sta facendo venire i brividi, Motorola va molto bene”, ha affermato Carlo Barlocco, Executive Director, General Manager Italy e Head of Emea B2B di Motorola, alla vigilia del lancio dei tre nuovi smartphone.

La sostenibilità del Motorola edge 40 Neo

In arrivo con tre colori Pantone – Black Beauty, Soothing Sea e Caneel Bay – il nuovo edge 40 Neo è disponibile in Italia al prezzo di 399,90 euro. Una fascia di mercato in cui, ha dichiarato il manager di Motorola, ci sono telefoni “sufficientemente potenti, eleganti e con materiali in grado di competere” con i top di gamma.

Carlo-Barlocco-Motorola edge 40 Neo

Le tre colorazioni del nuovo Motorola edge 40 Neo

Tra i pilastri di questo nuovo smartphone Android con display Oled da 6,55 pollici c’è l’attenzione all’ambiente. “Questo smartphone ha una veste completamente sostenibile”, ha sottolineato Barlocco. “Il primo Motorola in arrivo nell’area Emea all’interno di una confezione al 100% priva di plastica, con inchiostri di soia e il 60% di materiali riciclati”. Il telefono è il primo edge a sfruttare i servizi di Lenovo CO2 Offset, che compensano le emissioni di anidride carbonica generate per la sua produzione. Inoltre, attraverso la partnership con agood company, l’edge 40 Neo viene fornito con una cover 100% vegetale. Un prodotto sicuramente di design, performante, che si rivolge alla ‘pancia’ del mercato della telefonia.

Carlo-Barlocco-Motorola edge 40 Neo

Dotato di certificazione IP68 (resistenza ad acqua e polvere), tra le caratteristiche del nuovo edge 40 Neo c’è una batteria da 5000 mAh e 12 GB di Ram. Tre le fotocamere: una Ultra Pixel da 50 MP, un obiettivo grandangolare da 13 MP con Macro Vision, e una fotocamera selfie da 32 MP

Verso la ripresa del mercato smartphone

Il lancio dei nuovi smartphone Motorola è stata anche l’occasione per fare un punto sull’attuale situazione del mercato e sui motivi che stanno rallentando la domanda di nuovi dispositivi da parte dei consumatori. È possibile che, complice un’innovazione tecnologica un po’ sterile a livello generale e una situazione macroeconomica difficile, le famiglie stiano dirottando i propri risparmi su altre voci di spesa. “In questa situazione il nostro compito è quello di continuare a innovare, a distinguerci e a trovare sinergie che siano sempre di aiuto al consumatore, invogliandolo a spendere e a sostenere un mercato in difficoltà”, ha spiegato il top manager di Motorola.

L’impegno di Motorola-Lenovo nel settore b2b

La realtà guidata da Barlocco punta anche a imporsi come player di riferimento per i retailer. “Nel mercato della telefonia non ci sono più così tante realtà che possono assicurare ai vendor, che siano fisici o digitali, quell’affidabilità e sostenibilità di cui hanno bisogno; che possa, inoltre, garantire che gli investimenti fatti abbiano un ritorno nel medio e lungo periodo”, ha aggiunto il manager. “Insieme a Lenovo, Motorola si propone di fare proprio questo: essere un partner affidabile per i vendor e i consumatori attraverso un’innovazione a 360 gradi con Pc, tablet, monitor e smartphone”. Un messaggio che, ha concluso Barlocco, “è arrivato molto bene nel settore b2b, dove oggi rappresentiamo una delle poche realtà affidabili per quelle aziende che hanno bisogno di continuità, affidabilità e sicurezza”.

© Riproduzione riservata